Italia

Napoli, i commercianti si ribellano alla Ztl: scontri con la polizia

 NAPOLI. Scontri con lancio di petardi contro la polizia e cariche leggere, mercoledì mattina, a Napoli,per allontanare la folla da parte degli agenti.

Gli incidenti sono avvenuti sotto palazzo San Giacomo, dove ha sede il comune del capoluogo campano. La manifestazione di protesta è stata organizzata dai commercianti di tutta la città contro le scelte del sindaco De Magistris di chiudere parte di Napoli al traffico veicolare, imponendo in 18 mesi molti chilometri di Ztl. Una scelta che, dicono gli esercenti , ha ucciso il commercio.

Così una manifestazione che dove essere di protesta, ma pacifica, si è trasformata in una battaglia per alcuni minuti. Gli animi esasperati di alcuni commercianti che hanno provato a consegnare le chiavi dei loro negozi al sindaco hanno costretto la polizia ad allontanarli con i manganelli. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Gli appelli del sindaco nei giorni scorsi non hanno convinto i commercianti napoletani. Il corteo è stato promosso dalla Confcommercio (la Confesercenti si è sfilata): in sostanza, i negozianti del centro storico e del quartiere Chiaia imputano al dispositivo di pedonalizzazione o di limitazione della circolazione delle auto buona parte della crisi degli incassi. Non è servito neppurel’annuncio della nuova Ztl, quella rivista e correttache permetterà nelle zone serali, dalle 21 fino alle 8 del mattino di percorrere piazza Dante e via Duomo prima interdette 24 ore su 24.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Succivo, incidente in moto: comunità in lutto per la scomparsa di Alessandro Casillo - https://t.co/fYEAUmYgjx

Torre del Greco, muore dopo garza dimenticata nella ferita: indagati 17 sanitari - https://t.co/duvMSq2TnH

Saccheggiavano appartamenti in tutta la Campania: 15 arresti https://t.co/3D6rnVYmFW

Torino, migrante che chiede elemosina sventa rapina e fa arrestare il "postino" - https://t.co/3GATkU99iE

Condividi con un amico