Italia

Ingroia ricorre al Tar contro il Csm, “No ad Aosta”

 ROMA. Antonio Ingroia si scaglia contro il Consiglio Superiore della Magistratura.

Il magistrato, infatti, considera illegittima la decisione di destinarlo alla Procura di Aosta e di respingere la richiesta di aspettativa per ricoprire l’incarico di presidente di Riscossione Sicilia.

“Ho preso visione della delibera del Csm e ricorrerò al Tar perché la ritengo illegittima”, ha detto.

“Non è vero che io posso essere destinato solo ad Aosta – ha detto l’ex candidato premier per Rivoluzione Civile – perchè solo lì non ero candidato. Infatti, quella procura ricade sotto la competenza del distretto di Corte d’appello di Torino, dove ero candidato. L’unica destinazione possibile sarebbe un ufficio nazionale, come la procura nazionale antimafia o la Corte di Cassazione”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Trentola Ducenta, Bottigliero punta su Garanzia Giovani e Forum - https://t.co/sLQCrLIS1H

Frignano, Sabatino entra in Consiglio e chiede invio del bilancio alla Corte dei Conti - https://t.co/gWeb2ZHdeX

Napoli, furti al cimitero di Poggioreale: Efi ringrazia Borrelli e Simioli - https://t.co/yx6HAlelD2

Applausi per Barthold Kuijken che apre la Primavera della Nuova Orchestra Scarlatti - https://t.co/K6Y1hTrJwb

Condividi con un amico