Italia

Consultazioni, Pdl chiede restituzione Imu. Ipotesi Bot

 ROMA. Tra i nodi cruciali delle consultazioni per la formazione del governo c’è l’Imu e, in particolare, l’eventuale rimborso della tassa ai cittadini, come proposto da Silvio Berlusconi e dal centrodestra in campagna elettorale.

Tramite il suo portavoce, Daniele Capezzone, il Pdl fa sapere che occorre “una svolta su fisco ed economia. Un alleggerimento fiscale per gli italiani è urgente e irrinunciabile. In campagna elettorale, abbiamo chiesto per le famiglie l’abolizione e il rimborso dell’Imu, e per le imprese la riduzione e l’abolizione in 5 anni dell’Irap”.

Di questo il premier incaricato, Enrico Letta, ne sta discutendo con le delegazioni delle varie forze politiche. Una soluzione, presa in considerazione dal vicesegretario del Pd, è quella di Fratelli d’Italia che, come ha spiegato Ignazio La Russa, prevede il rimborso dell’Imu attraverso l’emissione di titoli di Stato per poi attingere alle risorse derivanti dagli interessi che il Montepaschi deve pagare allo Stato per il prestito ricevuto attraverso i cosiddetti “Monti Bond”.

Per il centrodestra, dunque, la questione della restituzione dell’Imu è un punto decisivo. Ma c’è chi, come Scelta Civica, non è d’accordo. Secondo Andrea Olivero “possiamo proporre già da oggi una forte riduzione dell’Imu sulla prima casa per i ceti medi e medio bassi, ma la cancellazione complessiva sarebbe un problema per ragioni di copertura. Se ci sono risorse meglio utilizzarle per dare respiro al mercato del lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico