Italia

Colpito Palazzo Chigi, Grasso: “Non ci facciamo impressionare”

 ROMA. Attentato a Palazzo Chigi: fermato l’uomo che ha aperto il fuoco contro le forze dell’ordine, ferendo due carabinieri.

L’omicidio si chiama Luigi Preiti, di Rosarno, in Calabria: forse con precedenti penali, l’uomo pare avesse il vizio del gioco, fatto che lo avrebbe mandato in rovina. Mentre si attende la ricostruzione completa dei fatti in quella piazza ora blindata e presa d’assalto dalla scientifica, le reazioni nel mondo politico non mancano.

“Dobbiamo non farci impressionare dal clima di tensione e capire al più presto le origini di questo fatto e cominciare a dare risposte concrete. In questo senso è importante l’inizio del lavoro del nuovo governo. Ieri un carabiniere ucciso,oggi due feriti,la mia gratitudine va a loro. Manteniamo la calma” – ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso – che ha poi aggiunto- “Bisogna evitare di aprire una strategia della tensione. Non credo che in questo momento e con queste prospettive convenga a nessuno”

“A nome di tutti i parlamentari del Movimento 5 Stelle esprimiamo la nostra ferma condanna per il folle gesto di violenza perpetrato poco fa davanti a Palazzo Chigi ed esprimiamo tutta la nostra solidarietà umana e civile ai tre Carabinieri in servizio ed al passante feriti. La democrazia non accetta violenza”, affermano i capigruppo del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi e Roberta Lombardi.

Il premier Enrico Letta e il suo vice Angelino Alfano, ministro dell’Interno, stanno seguendo costantemente gli sviluppi della sparatoria avvenuta stamani davanti Palazzo Chigi. “La sparatoria a Palazzo Chigi è un atto orribile. Solidarietà ai carabinieri feriti, per l’attentatore voglio una galera senza sconti”, scrive il segretario federale della Lega Nord, Roberto Maroni, su Twitter.

“Un fatto inquietante. Sembra sia uno squilibrato”, ha affermato il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, lasciando il Quirinale, in merito alla sparatoria davanti Palazzo Chigi. La Cancellieri ha spiegato che dalle prime informazioni sembra che le “ferite dei carabinieri non siano preoccupanti”.

“I due carabinieri feriti sembrano non gravi e anche la passante”, ha detto il sindaco di Roma, Alemanno, che si trova di fronte a palazzo Chigi. Il ferimento dei due carabinieri “sembra l’opera di uno squilibrato che molto probabilmente ha agito in modo isolato”, ha aggiunto poi il primo cittadino romano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico