Home

Juventus: countdown per lo scudetto

 Sette punti in sei partite. Davvero un’inezia per una squadra come la Juve, che finora ha fatto incetta di vittorie. Il traguardo dello scudetto, il secondo dell’era Conte, è a un passo, tanto che è iniziato il countdown.

La prima data utile per festeggiare potrebbe essere il 28 aprile: se i bianconeri dovessero uscire dal derby con il Torino con un vantaggio di 12 lunghezze sul Napoli, oggi primo inseguitore a -11, allora sarebbe fatta.
In caso di arrivo a pari punti, infatti, la Juve potrebbe far valere il miglior rendimento negli scontri diretti: vittoria per 2-0 in casa e pareggio per 1-1 al San Paolo. Ma in questo caso la Juve dovrebbe guadagnare un punto sugli azzurri, cosa non facile visto che mentre Buffon e compagni dovranno affrontare domenica il Milan (che allungherebbe il discorso in caso di successo) e il Torinoin quella successiva, la squadra di Mazzarri se la dovrà vedere con Cagliari prima e Pescara. Non certo due avversari ostici, insomma.
Così, più presumibilmente, il teatro dei festeggiamenti potrebbero essere proprio lo Stadium e il suo pubblico alla 35.a giornata: in questo caso basterebbe uscire con 9 punti di vantaggio sul Napoli per chiudere i giochi matematicamente (10 sul Milan, che oggi è a -15, se non dovessero batterlo nella sfida di ritorno).
Il calendario prevede la sfida con il Palermo in una data che è entrata nella storia della Juve come una di quelle indimenticabili: domenica 5 maggio. Lo stesso 5 maggio quando il popolo bianconero festeggiò l’incredibile scudetto 2001-2002 strappato all’Inter in un’ultima giornata al cardiopalmo. Sarebbe l’apoteosi.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico