Home

Francia, Ibrahimovic vuole l’Italia

 La maxi-aliquota sui dipendenti che guadagnano oltre un milione di euro, studiata daHollande, sta mandando per aria i piani delParis St-Germain.

Il costo troppo elevato per mantenere Ibrahimovicsotto la Tour Eiffel e la volontà del giocatore, potrebbero così spingere verso un ritorno di Zlatan inItalia. Sulle sue piste rimane laJuvema c’è anche ilNapoli, che potrebbe pagare lo stipendio dello svedese grazie al contributo di alcuni sponsor. Una cosa è scontata: se il piano fiscale del presidente francese andasse in porto, ilPsgnon potrebbe più permettersi certe spese.Ibra, col75% di tassazione, costerebbe agli sceicchi circa70 milionil’anno, allo scopo di garantire il guadagno netto di 14 milioni.

Da tutto ciò starebbe pensando di tornare in Italia e JuventuseNapoli, in attesa di capire come andranno veramente le cose, cominciano a lavorare. La Juve continua a tenere i contatti conRaiola, agente di Zlatan. La società bianconera è consapevole del fatto che le buone intenzioni di Ibra debbano rimanere tali anche a livello economico. Se Ibra vorrà tornare inItaliadeve andare incontro ai suoi acquirenti. Fra cui si palesa anche ilNapoli, sopratutto se – come sembra – perderàCavani.

Il costo del cartellino di Ibra si aggira sui20 milionied è quindi abbordabile. Sullo stipendio invece si dovrà intervenire attraverso l’ausilio di alcuni sponsor. Ibra qualche anno fa è rimasto affascinato dal San Paolo e non è un mistero che la soluzione partenopea lo stuzzichi più di altre.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico