Gricignano

Incarichi esterni, l’opposizione annuncia battaglia

Vittorio LettieriGRICIGNANO. E’ polemica sugli ultimi due incarichi esterni affidati dall’amministrazione comunale.

Parliamo della nomina dell’architetto Anna Cavaliere a capo del settore urbanistica e del ragionier Arturo Barbato come componente del nucleo di valutazione. Incarichi affidati dal sindaco Andrea Moretti dopo aver visionato i curriculum giunti da parte dei tecnici interessati.

Ma l’opposizione non ci sta e, come fa sapere Vittorio Lettieri, esponente del gruppo “Giovani per Gricignano” in un’intervista rilasciata ad una web tv locale, gli atti saranno portati all’attenzione delle autorità competenti. L’accusaè di“nomine già decise”.

“Non sindachiamo la nomina dell’architetto Cavaliere a responsabile del settore urbanistica, ma il modus operandi tramite il quale si è giunti a questa scelta”, afferma Lettieri. “Nel decreto di nomina – continua il consigliere – il sindaco cita criteri di competenza e professionalità, quando però, circa un mese e mezzo fa, nel corso del convegno sul piano casa, annunciava l’architetto Cavaliere come responsabile del settore urbanistica. Sembra una gara di calcio della quale già si conosceva il risultato”.

Lettieri, poi, ritiene “nulla” la nomina di Barbato: “Il relativo bando – spiega Lettieri – prevedeva esplicitamente che il componente del nucleo di valutazione non doveva aver ricoperto incarichi o consulenze nel nostro Comune nei tre anni antecedenti a tale nomina. Mentre ci risulta che Barbato abbia effettuato consulenze a Gricignano fino all’anno 2010”.

Pertanto, secondo Lettieri, “o si tratta di un errore voluto dal sindaco, ma non voglio pensare questo, oppure di una sua grave disattenzione, che la dice lunga sull’approssimazione con la quale lui e gli altri amministratori stanno svolgendo il proprio ruolo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico