Gricignano

Avvisi Ici e Tarsu, Santagata interroga Moretti: “Quale soluzione?”

 GRICIGNANO. Quale soluzione la giunta comunale intende adottare per eliminare lesanzioni e gli interessi, oltre ad abbattere una parte sorte capitale degli avvisi diaccertamento Ici 2007 e Tarsu 2006-2008?

E’ la domanda che, attraverso un’interrogazione, il consigliere di opposizione Vincenzo Santagata rivolge al sindaco Andrea Moretti in merito alle istanze di numerosi cittadini relativi agli avvisi di accertamento emessi dalla Publiservizi, società incaricata della gestione dei tributi comunali.

“Nel corso della seduta consiliare del 19 dicembre scorso – scrive Santagata – il sindaco, facendosi carico delle istanze dei cittadini, si rendeva disponibile a cercare una soluzione definitiva ai numerosi avvisi di accertamento Ici, in relazione all’anno 2007, e Tarsu (tassa rifiuti) per gli anni 2006, 2007 e 2008. Successivamente, l’8 gennaio, la Giunta comunale deliberava la sospensione dei termini di esecutività di tali avvisi di accertamento, emessi e notificati dalla Publiservizi. Sospensione che comprendeva un intervallo di tempo di 90 giorni, a partire dalla data di presentazione da parte dei contribuenti interessati. Inoltre, la giunta aveva demandato proprio alla Publiservizi di esaminare le istanze in autotutela presentate dai contribuenti”.

Ora, a pochi giorni dalla scadenza dei 90 giorni, Santagata sottolinea come “non vi sono comunicazioni di annullamento o di rettifica degli avvisi di accertamento istanti” e “non risulta alcuna relazione da parte della Publiservizi relativa agli avvisi di accertamento in questione”.

Sono 1240, complessivamente, gli avvisi di accertamento Ici e Tarsu divenuti oggetto di numerose istanze e ricorsi da parte dei cittadini, che lamentano errori e illegittimità.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Unable to load Tweets

Condividi con un amico