Esteri

Parigi, rientrato allarme bomba: scherzo di un bambino

 PARIGI. Ore di angoscia quelle vissute a Parigi: è rientrato l’allarme bomba che aveva costretto la polizia francese ad isolare l’area attorno all’Arco di Trionfo, sugli Champs Elysees.

Lo stato di allerta era stato dichiarato a partire dalle ore 14, in seguito alla segnalazione di un pacco sospetto all’Arco di Trionfo. Per oltre due ore, la piazza antistante il monumento, Place de l’Etoile, è stata completamente chiusa al traffico.

Nelle ore di angoscia e preoccupazione, sono state deviate anche alcune linee di autobus, mentre è continuata tranquillamente la circolazione della metropolitana. “L’allarme è arrivato poco dopo le 14”, ha precisato una delle fonti. Gli artificieri si trovano già sul posto, a Place de l’Etoile. Maggiori dettagli sono stati forniti dal sito internet del quotidiano internet Metro, che ha precisato come l’accesso alla piazza fosse stato completamente vietato anche alla circolazione delle auto. “Si tratta di un’allerta bomba” ha confermato la prefettura della polizia, citata dal quotidiano.

Dopo controlli nella piazza e nella metropolitana le autorità alle 16,30 hanno riaperto la piazza dando il cessato allarme. Non è stata trovata nessuna bomba, ma è in corso un’indagine per risalire a chi ha telefonato alla polizia per dare l’allarme.

Una fonte vicina al caso ha detto che l’autore della telefonata potrebbe essere un “bambino o un adolescente”, qualcuno con “una voce giovane. Non bisogna dimenticare che sono cominciate le vacanze scolastiche”. La fonte ha inoltre ricordato che “oltre 1500 persone sono state evacuate dal monumento e sono state mobilitate decine di poliziotti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico