Esteri

“Fuck dictator”: le Femen contestano Putin davanti alla Merkel

 HANNOVER. Nuova protesta delle Femen che a seno nudo, con la scritta “Fuck dictator”, hanno contestato il presidente russo Vladimir Putin mentre visitava la fiera di Hannover, in Germania, con la cancelliera Angela Merkel.

Il capo del Cremlino ha commentato ironico l’iniziativa: “Mi è piaciuta, ma una discussione politica è possibile solo se si è vestiti”. “Chi lavora per il progresso economico, è spesso convinto della propria idea di società – ha detto il cancelliere tedesco – ma in una società c‘è bisogno anche di libertà di espressione e pluralismo”. Mentre il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha chiesto che le contestatrici venissero punite.

Poi l’attenzione si è nuovamente focalizzata sul caso Corea del Nord. Putin ha commentato: “Non posso nascondere che sono preoccupato di quanto sta accedendo nella penisola coreana, noi siamo i loro vicini e se la situazione precipitasse – speriamo di no – in confronto Chernobyl sarebbe una favoletta”. Con il cancelliere tedesco il capo del Cremlino ha parlato anche di Siria e Cipro: “Pur mantenendo opinioni diverse – ha detto – lo scambio è stato ‘costruttivo’”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Roma, briscola vietata al centro anziani: “Troppe parolacce” https://t.co/779wQOBYvT

Ostia, Spada: “Mi vergogno per la testata, chiedo scusa” https://t.co/Wf7Jw2m2Ri

Governo M5S-Pd, Fico: “Mandato esplorativo positivo”. Si attende il 3 maggio https://t.co/qIzT8jCUTL

Prevenzione delle malattie oncologiche, incontro a Casa Don Diana - https://t.co/tFMdoNZQbu

Condividi con un amico