Esteri

A Londra l’ultimo saluto alla Thatcher: c’e’ anche la regina

 LONDRA. Oltre duemila persone, tra cui la regina Elisabetta, insieme a capi di Stato e ospiti stranieri, hanno partecipato ai funerali della ex premier MargaretThatchernella cattedrale di St. Paul.

A conclusione del corteo funebre, la bara è stata portata a spalla per le scale dell’ingresso della cattedrale, nell’assoluto silenzio interrotto solo dal rintocco delle campane di St. Paul. All’arrivo fuori dalla cattedrale, il feretro è stato accolto da una Guardia d’Onore del primo battaglione delle Wels Guards e della Banda delle Welsh Guards. Lungo la scalinata della Cattedrale erano presenti anche militari della Royal Navy e dei Royal Marines, di reggimenti dell’esercito e della Royal Air Force, insieme a una rappresentanza dei veterani del Royal Hospital Chelsea. Lungo il percorso del corteo, il passaggio del feretro è stato segnato da applausi della folla, mentre fiori sono stati sparsi lungo la strada.

La regina Elisabetta II, per la prima volta dalle esequie di Winston Churchill nel 1965, ha partecipato ai funerali di un premier, rompendo così la consuetudine che vuole che assista solo alle cerimonie funebri di membri della famiglia reale o di reali stranieri. Alla funzione ha partecipato anche il premier italiano Mario Monti.

Il corteo si è snodato lungo lo Strand, Temple Bar, Fleet Street e Ludgate Hill, fino a St. Paul’s, erano presenti sull’attenti i militari delle tre armi delle forze armate britanniche. Gli ufficiali indossavano una fascia nera al braccio in segno di lutto. La banda che guidava il corteo funebre, quella dei Royal Marines, ha suonato marce funebri di Beethoven, Mendelssohn e Chopin, scandendo con il tamburo un tempo di otto battute per fissare il ritmo di settanta passi al minuto.

VIDEO

L’affusto di cannone sul quale era deposto il feretro di MargaretThatcherera trainato da sei cavalli neri guidati da ‘Mister Twister’, un cavallo montato dal capitano John Cockburn. Come riferisce la Bbc, le ruote di acciao dell’affusto di cannone erano state sostituite con ruote di gomma per renderne piu’ silenzioso il passaggio sulla strada. L’affusto di cannone risale alla Prima Guerra Mondiale e non era mai stato impiegato prima in un corteo funebre. Dopo le esequie verrà intitolato alla “Baronessa Margaret Thatcher”.

Durante il corteo alcune persone hanno voltato le spalle al feretro in segno di dissenso verso la “Lady di Ferro”, la cui figura ed eredità politica rimangono controverse e dividono il Regno Unito. Il gesto è stato “ammesso” dalle forze dell’ordine, che nei giorni scorsi avevano comunicato che sarebbero stati arrestati coloro che avrebbero provocato disturbo all’ordine pubblico durante i funerali della ex premier. Era stato tuttavia chiarito che voltare le spalle alla salma sarebbe stata una forma di protesta considerata “legittima”.

I funerali della Thatcher, morta a 87 anni, hanno suscitato diverse polemiche anche per il costo che ammonterebbe a circa dieci milioni di sterline.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico