Cesa

Via Da Vinci impercorribile: lettera-appello di un cittadino

 CESA. Sono un cittadino di Cesa, abito di via Leonardo da Vinci, uno dei circa cento cittadini residenti in questa sfortunata strada, che da oltre 19 anni è costretto ad utilizzare, per qualsiasi spostamento, anche di pochi metri, l’auto privata.

Via Da Vinci, nota anche come “strada comunale di Cesa”, infatti presenta un manto stradale in condizioni impraticabili, per i pedoni (ma anche per i veicoli), oltre a risultare completamente carente di qualsiasi fonte di illuminazione pubblica.

Alla luce anche dei promettenti e costosi lavori di riqualificazione di strade come la via Matteotti e la confinante via Piave, è possibile auspicare in un “miracolo” decisamente economico di quest’amministrazione comunale che risolva il problema, (insormontabile per le precedenti amministrazioni degli ultimi 19 anni) di una distesa di asfalto di 150 metri e magari dell’installazione di due lampioni?

Perché, per quanto pretenziosa, irrilevante e noiosa, possa sembrare questa mia richiesta, garantisco a tutti coloro che leggono che è veramente frustante per una famiglia vedersi negato nel 2013 il diritto banale di fare una passeggiata, o peggio ancora di essere costretti ad utilizzare l’auto per raggiungere lo studio medico di un pediatra distante 200 metri dalla propria dimora per il semplice fatto che il passeggino rischia di ribaltarsi nel percorrere una ‘mulattiera’ che invece dovrebbe essere una normale percorribile strada comunale!

Con fiducia, Luca Guarino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico