Cesa

“Cittadini 2.0”: il Comune aderisce al progetto. Alma: “Soddisfatto”

 CESA. “Finalmente con l’inizio della campagna cittadini 2.0, partiamo con uno dei punti più importanti del nostro programma e cioè quello di creare delle opportunità per i giovani della nostra comunità”.

A parlare così è l’assessore alle Politiche Giovali Carmine Alma che annuncia l’adesione del comune di Cesa al progetto di Amesci “Cittadini 2.0”. La Campagna, che vede tra i partner istituzionali il Forum Nazionale dei Giovani, il Dipartimento della Gioventù costituisce il primo esperimento nazionale di azione integrata in materia di politiche giovanili e farà da cornice ad un lavoro comune tra Istituzioni, Istituti scolastici ed associazioni presenti sul territorio con lo scopo di stimolare la partecipazione attiva dei cittadini e delle imprese ad attività e progetti di interesse collettivo.

“Questo investimento che il comune ha fatto – continua l’assessore Alma – va visto nell’ottica delle creazione di un sistema che permetta di creare le condizioni culturali e sociali con le quali un giovane possa crescere sia in termini professionali che culturali. Nel progetto verranno sensibilizzate le realtà associative di Cesa che con il forum dei giovani saranno pilastri portanti della creazione di un vero e proprio network che riguarderà le problematiche della comunità giovanile Cesana”.

Il progetto entrerà nel vivo con l’organizzazione di convegni, seminari, incontri formativi e corsi di progettazione che si svolgeranno tra aprile ed ottobre dell’anno corrente ai quali potranno partecipare attivamente tutti i cittadini. In particolare, con l’adesione a Cittadini 2.0, ogni singola persona potrà diventare protagonista entrando in contatto con le istituzioni locali e non. Infatti con l’iscrizione alla piattaforma sarà possibile essere costantemente aggiornati sulle iniziative promosse e, di conseguenza, offrire il proprio contributo al cambiamento attraverso la partecipazione ad iniziative e progetti che hanno come scopo primario quello di migliorare la qualità sociale del paese.

“Resta, ovviamente, mia ferma intenzione – conclude l’assessore Alma – creare un punto di riferimento fisico per il giovane, dove possa trovare tutte le informazioni che servono e risolvere gran parte delle sue problematiche, ormai non si parla più di informa giovani ma di un vero e proprio centro polifunzionale giovanile”.

Per le iscrizioni:

www.c2zero.it

www.comunecesa.it

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico