Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Casapulla, in vigore nuovo regolamento per feste e sagre

 CASAPULLA. Tra poco più di un mese, a Casapulla, ci sarà la festa patronale dedica a Sant’Elpidio Vescovo.

Il comitato organizzatore dell’evento ha già predisposto l’installazione delle luminarie per le strade cittadine. A proposito di sagre e feste paesane e rionali, il consiglio comunale, non molto tempo fa, ha provveduto ad approvare il regolamento per lo svolgimento di questi eventi.

Il testo, disposto al fine di promuovere e tutelare il tessuto sociale ed economico che vive ed opera localmente, è composto da tredici articoli. Il regolamento, come detto, disciplina lo svolgimento di sagre e feste paesane e rionali nell’ambito del territorio comunale, nelle quali è prevista la somministrazione di alimenti e bevande e la vendita di prodotti merceologici abitualmente venduti dalla rete distributiva locale.

I soggetti abilitati all’organizzazione di questi eventi sono le associazioni culturali, sportive, di volontariato, Pro loco ed altri soggetti no profit, purché regolarmente costituiti. In questo ambito rientrano anche i comitati parrocchiali. Il regolamento prevede che le sagre e feste paesane e rionali potranno svolgersi solo su aree o locali appositamente attrezzati.

Per le strutture temporanee allestite (gazebo, palco, ecc.) dovranno essere forniti prima dell’inizio dell’evento, i certificati di omologazione dei materiali, il corretto montaggio, l’eventuale collaudo. Gli organizzatori, si legge nel regolamento, sono obbligati a rimuovere le strutture temporanee al termine della manifestazione e a pulire l’area.

A garanzia di tali obblighi dovrà essere depositata apposita cauzione. La mancata rimozione delle attrezzature in area pubblica o ad uso pubblico, comporta inoltre il pagamento della tassa di occupazione di suolo maggiorata del 50 per cento per ogni giorno in più.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico