Campania

Truffa su fondi comunicazione: ordinanze per due consiglieri regionali

GdfNAPOLI. Sono accusati di uso per fini personali di fondi pubblici i consiglieri regionali di Noi Sud, Sergio Nappi e Raffaele Sentiero, raggiunti lunedì mattina da due ordinanze cautelari notificate dalla Guardia di Finanza di Napoli.

Per Nappi sono stati disposti gli arresti domiciliari, per Sentiero l’obbligo di dimora. L’inchiesta è condotta dal pm della Procura di Napoli, Giancarlo Novelli della sezione “reati contro la pubblica amministrazione”, e coordinata dal procuratore aggiunto Francesco Greco.

Già nei mesi scorsi l’attività investigativa ha portato al coinvolgimento di altri consiglieri regionali della Campania, in particolare riguardo l’uso personale dei fondi messi a disposizione dei componenti dell’Assemblea regionale per la comunicazione e altre attività istituzionali.

Secondo l’accusa, Nappi e Sentiero, unici esponenti in consiglio di Noi Sud, rispettivamente presidente e vicepresidente, si sarebbero impossessati in maniera illecita rispettivamente di 31mila e 22mila euro, parte delle somme destinate al fondo comunicazione.

Gli inquirenti hanno rinvenuto, tra l’altro, una fattura presentata da Nappi per ottenere il rimborso che presenta una data addirittura anteriore alla sua elezione in Consiglio regionale. Tra le fatture presentate da Sentiero ne è stata rinvenuta una falsa rilasciata da un pregiudicato di Castel Volturno (Caserta) che in cambio avrebbe ricevuto 100 euro. In un caso è stato anche possibile riscontrare come due fatture con lo stesso numero siano state trasmesse e rimborsate al consigliereNappiper due volte, senza che gli uffici competenti della Regione avessero rilevato l’evidente irregolarità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico