Campania

Pranzi gratis per diventare “pazzi”: truffa scoperta nel Napoletano

 NAPOLI. Venivano convinti a diventare “falsi pazzi” con pranzi gratis da un ristoratore del Vesuviano.

A scoprire la truffa la polizia, al culmine di un’indagine che aveva preso il via da un boom di invalidità civili per disturbi psichici a San Sebastiano al Vesuvio e Massa di Somma, in provincia di Napoli.

L’organizzazione si faceva carico anche dell’istruzione della pratica grazie a un compiacente dipendente del Comune di San Sebastiano, a fronte di un “regalo” che consisteva nel cedere gli arretrati delle pensioni che i falsi invalidi avrebbero riscosso direttamente tramite un impiegato delle Poste, anche lui coinvolto nell’indagine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico