Campania

Boston, da America’s Cup a Nato: controlli su obiettivi sensibili

 NAPOLI. Poche ore dopo la strage di Boston le autorità italiane hanno organizzato a tempo di record una serie di controlli e di bonifiche presso gli obiettivi sensibili della Campania.

Decine di agenti della questura, con i cani antiesplosivi, insieme agli artificieri, hanno eseguito a Napoli serrati controlli e bonifica nell’area dove si stanno svolgendo le gare di coppa America. Si tratta di una zona già superpresidiata dalle forze dell’ordine ma, la bonificaè eseguita prima che la manifestazione velica avesse inizio è stata ripetuta all’alba di oggi dalla poliziotti della Questura napoletana. Si tratta di un’attività di prevenzione dovuta ma non provocata da fatti specifici.

L’esito dei controlli è stato negativo, l’area dove sorge la cittadella dell’America’s Cup è stata definitiva ”pulita” dagli investigatori. Controlli e bonifica anche nel vicino consolato Usa situato a poche decine di metri dal villaggio della Coppa America.

Analoghi controlli sono stati eseguiti alla Nato, nella sua nuova sede di Lago Patria, a Giugliano (Napoli), all’altra base Nato diGrazzanise(Caserta) e nella cittadella Us Navy di Gricignano (Caserta).

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Casoria, assegno contraffatto: il giudice assolve imputato per depenalizzazione reato https://t.co/692IQmILm1

Napoli - Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti a confronto (13.12.18) https://t.co/vITd0SETul

Criminologia, lectio magistralis di Annalisa Castrechini all'Università "Vanvitelli" - https://t.co/gU5OspT9RZ

Condividi con un amico