Aversa

Studenti stranieri incontrano i “colleghi” del Liceo “Fermi”

 AVERSA. Si svolgerà mercoledì prossimo la manifestazione nell’aula consiliare che vedrà la partecipazione di 21 alunni spagnoli, tedeschi e polacchi all’evento realizzato con il liceo scientifico “Fermi”.

Patrocinato dall’assessore alla Pubblica Istruzione Nicla Virgilio l’appuntamento rientra nell’ambito del progetto “Comenius” che prevede lo scambio di esperienze tra studenti delle diverse nazionalità. L’iniziativa però ricade in un momento particolarmente delicato per la città e per il liceo, in relazione all’omicidio del giovane Emanuele Di Caterino, lo studente 14enne di San Cipriano d’Aversa che ha perso la vita sabato notte in seguito d un accoltellamento.

Il giovane frequentava il liceo aversano. L’iniziativa, sostenuta dall’amministrazione retta dal primo cittadino Giuseppe Sagliocco, è stata organizzata grazie alla preside dell’istituto scolastico Adriana Mincione e alle professoresse Daniela di Palma e Maria Cristina Bottigliero.

“Un momento di scambio culturale e didattico, – dichiara il vicesindaco Virgilio – quello degli studenti dell’istituto aversano con i loro coetanei spagnoli, polacchi e tedeschi, che servirà in particolare per scambiarsi idee ed opinioni su esperienze e progetti futuri. Certo dopo il drammatico episodio che qualche giorno fa ha visto la città di Aversa protagonista di un tragico fatto di cronaca non si arriva a tale evento con il giusto stato d’animo ma sono certa che queste situazioni siano in grado di creare momenti di grande meditazione affinché si possa riflettere su quanto la vita può offrire ad ognuno di noi in termini di opportunità e felicità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico