Aversa

Oratori, la commissione approva regolamento

 AVERSA. E’ stato licenziato dalla commissione consiliare di Aversa il regolamento per il riconoscimento della funzione sociale ed educativa degli oratori.

Un passo importante che permetterà lo stanziamento dei fondi per sostenere l’attività degli oratori. Col regolamento, varato in commissione politiche sociali, presieduta dal consigliere Paolo Galluccio, il Comune “riconosce la funzione educativa, formativa, aggregativa e sociale svolta dall’ente parrocchia, dagli altri enti di culto riconosciuti dallo Stato attraverso le attività di oratorio o attività similari, finalizzate alla promozione, all’accompagnamento ed al supporto della crescita armonica dei minori, adolescenti e giovani, che vi accedono spontaneamente, anche al fine di prevenire il disagio sociale minorile e adolescenziale condividendo l’istanza educativa della famiglia e supplendo alla stessa in casi di condizioni minorili disagiate”.

Le parrocchie di Aversa dovranno presentare al Comune, entro il 30 marzo di ogni anno i progetti concernenti le attività di oratorio o attività similari che il Comune potrà finanziare. Dopo il via libera della commissione Politiche sociali, adesso si attende che il regolamento abbia il parere positivo anche della commissione Statuto.

“E’ un passo importante – afferma il consigliere comunale del Pdl Michele Galluccio – perché permetterà al Comune di Aversa di finanziare le attività che vengono svolte negli oratori su un regolamento chiaro al quale tutti si dovranno attenere. In questo modo potremo anche valorizzare il lavoro portato avanti dagli oratori che ad Aversa già da qualche anno sono diventati un vero e proprio centro di aggregazione per i ragazzi grazie al lavoro portato avanti dai sacerdoti delle 11 parrocchie presenti sul territorio. Con questo regolamento potremo finalmente finanziare i progetti che realizzeranno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico