Aversa

Normanna, gli allievi ai playoff: i complimenti della società

 AVERSA. 59 punti, ad uno solo di distanza dalla capolista Lecce, 18 vittorie, 5 pareggi e solo 3 sconfitte, 53 gol fatti e la migliore difesa del girone F con 19 reti subite.

Sono questi i numeri che hanno permesso agli allievi dell’Aversa di centrare l’obiettivo dei play-off. Un risultato eccezionale, fortemente voluto dai ragazzi, da mister Agovino e da tutto lo staff del settore giovanile granata. “Complimenti ai ragazzi, – esordisce il responsabile dell’area tecnica Michele Orabona – per aver raggiunto un traguardo così importante. Non era semplice, ma nel gruppo si è creata la giusta simbiosi fra i nuovi arrivati e quelli confermati dallo scorso anno. Se la sono giocata sino all’ultimo per il primo posto contro il Lecce, una formazione blasonata e importante. Un grazie particolare a tutto lo staff che è stato vicino alla squadra ed alla società, che ci ha messo in condizione di lavorare in maniera professionale. Questo è solo un punto di partenza. Vogliamo arrivare più avanti possibile”.

Non sta nella pelle mister Mauro Agovino: “Abbiamo fatto un campionato strepitoso. Un ringraziamento alla società, nelle persone del presidente Spezzaferri e dell’ad Cecere, che ci ha permesso di lavorare al meglio, con delle ottime strutture è uno staff di qualità, da Luigi Balato, a Michele Orabona, sino a Ciro D’Antonio, che c’è stato sempre vicino. Meglio di così credo che non potevamo fare. 18 risultati utili consecutivi, 53 reti realizzate, minor numero di sconfitte nel girone. Quasi una Ferrari”. Naturalmente soddisfatti i massimi dirigenti granata.

“E’ stato un campionato esaltante. – commenta il presidente Spezzaferri – Un grazie ai ragazzi per le emozioni ed il bel gioco che ci hanno offerto. La qualificazione ai play-off dimostra la nostra attenzione al settore giovanile, che è il futuro di ogni società di calcio. In prima squadra c’è stato l’esordio di tanti giovani che hanno dimostrato il loro valore ed in porta sta facendo bene proprio un under proveniente dagli allievi come Salese, classe ’96”.

“E’ una grande piacere – prosegue l’ad Cecere – vedere i nostri giovani vincere ed uscire fra gli applausi degli avversari. Speriamo che continuino così, portando avanti il nome dell’Aversa Normanna e ponendo le basi per un loro futuro ricco di soddisfazioni”.

Il programma dei play-off nazionali prevede le prime due gare con scontri diretti di andata e ritorno e una fase finale a otto squadre, divise in due gironi, che si svolgerà dall’11 al 19 giugno a Chianciano Terme. Nel primo match dei sedicesimi di finale l’Aversa Normanna affronterà il 12 maggio, fuori casa, l’Arzanese.

Questi i giovani protagonisti che hanno reso possibile la trionfale cavalcata verso i play-off:

PORTIERI Granata Antonio (’97), Lamarra Francesco (’97), Metodo Santo (’97)

DIFENSORI Acella Luca (’96), Amitrano Antonio (’96), Celentano Ivan (’96), Di Napoli Giuseppe (’96), Federico Francesco (’96), Sollo Antonio (’96), De Vincenzo Osvaldo (’96), Calvanese (’97) Pernasilio Pasquale (’96), Maiello Gianluca (’96)

CENTROCAMPISTI Cimmino Fabio (’97), Del Prete Luigi (’96), Di Micco Raffaele (’96), Di Serio Valerio (’97), Fabozzi Ludovico (’96), Granata Gianluca (’97), Orfeo Vincenzo (’97), Romano Giovanni (‘96), Rondinone Fabio (’97), Venditti Ivan Michele (’96), Finizio Ivan (’96)

ATTACCANTI Corsale Armando (’96), Fiorito Alessandro (’96), Palmieri Donato (’97), Castaldi Diego (’96), Gagliardi Antonio (’96)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico