Aversa

Movida, lite in piazza Municipio

 AVERSA. A quanto pare fiaccolate e marce non bastano per cancellare la violenza. Per far cambiare le cattive abitudini di alcuni giovani della movida è necessario il controllo costante delle forze dell’ordine negli orari serali di ogni giorno e in ogni punto della città …

…in cui vi sia un locale di somministrazione, solo così può essere prevenuto il peggio che viene fuori quando l’alcool ingurgitato supera il limite di guardia. Almeno è andata così mercoledì, intorno alla mezzanotte, quando in piazza Municipio, giusto ai piedi del monumento ai Caduti, è scoppiata l’ennesima rissa scatenata, stando al racconto di un testimone, da un ubriaco.

L’uomo, in evidente preda dei fumi di quanto aveva bevuto (a proposito chi e come controlla il livello dell’alcool assunto e chi controlla se la vendita rispetta le regole?) ha preso a molestare un nutrito gruppo di ragazzi che stava festeggiando il compleanno di uno di loro. Come accade talvolta in questi casi, una parola tira l’altra e a un certo punto è scoppiata una rissa che, probabilmente, avrebbe potuto degenerare creando nuove occasioni di pianto.

Grazie a Dio questa volta c’era qualcuno che vigilava. Forse elementi delle forze dell’ordine in borghese o forse qualche adulto che guardava dalle finestre degli edifici circostanti, di certo c’è che in tempo quasi reale sono arrivati sul posto i carabinieri che hanno bloccato e ammanettato l’energumeno portandolo via. Pericolo scampato, ma in futuro?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico