Aversa

“Come in un dipinto”, la movida aversana al Moulin de la Galette

 AVERSA. Aversa come Parigi. Il Seggio come Montmartre. I giovani d’oggi come le muse di Renoir. Certo, le consumazioni non saranno a base di dolcetti francesi, le Galettes, ma anche il Sorseggio e la Salumeria del Seggio restano fedeli al proprio nome offrendo birre, panini e drink.

La gioiosa atmosfera della folla vivace che danza in un locale allestito ai piedi di un vecchio mulino abbandonato richiama sicuramente quella che rianima il cuore dellà città normanna che oggi torna a pulsare.

Come nel dipinto, il sabato sera non esiste un soggetto principale: sono gruppi di ragazzi sorridenti a definire una profondità prospettica che esprime un senso di spensieratezza, lo stesso che coinvolge gli artisti e gli studenti immortalati dal pittore impressionista in un momento di felice abbandono. Non ci sono limiti, i colori si mescolano, le figure si sovrappongono, proprio come accade all’ 1 del mattino nella piazzetta Sant’Antonio.

“La sensazione è che il quadro sia il fotogramma di un film in continuo svolgimento. E’ ciò che serve appunto per raccontare non una storia ma per esprimere un modo di vivere: la gioia di vivere”. Bacco ne resta estasiato ma gli abitanti della zona, vicari di Zeus, continuano a lanciare fulmini di feci imbottigliate, secchi d’ acqua e denunce. E i giovani, dei della vita mondana? Rispondono a suon di brindisi, impermeabili e ombrellini da cocktail! Che sia necessario l’intervento dei Titani?

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Francavilla Fontana, rapina un uomo e poi un bar: arrestato https://t.co/RIBcY8Ifc5

Napoli, fucile e bombe a mano nascosti in solaio al Rione Traiano https://t.co/STl7o6zuYW

Campania - Obiettivo "Zero Epatite C": web serie con medici e pazienti (18.10.18) https://t.co/IwSXZbfmcH

Napoletani scomparsi in Messico, i parenti occupano i binari della stazione - https://t.co/faZF0ai8xR

Condividi con un amico