Aversa

Blitz Finanza, Sagliocco smentisce e bacchetta Galluccio e Della Valle

 AVERSA. Ha convocato una conferenza stampa per smentire il blitz che la Guardia di Finanza avrebbe effettuato al Comune il sindaco Giuseppe Sagliocco.

In una nota trasmessa alla stampa il sindaco scrive: “Chiediamo agli organi di informazione che hanno riportato la notizia ulteriori elementi sugli atti sequestrati al Comune dalla Guardia di Finanza, come riportato dallo stesso in data 11 aprile. Ciò non ci risulta e, pertanto, insistiamo nella richiesta di ulteriori notizie e conferme, anche e principalmente, per fornirle alla pubblica opinione.

La eventuale visita della Guardia di Finanza non può che farci piacere. Più sono presenti i controlli, da parte di tutte le forze dell’ordine, meglio è. Io stesso in passato ho inviato atti alla Guardia di finanza ed alla Procura della Repubblica (centro per l’impiego, strisce blu etc). Sin dal primo momento ho sottolineato che il riferimento di questa Amministrazione Comunale, che mi onoro di guidare, è la trasparenza e la legalità.

Constato una ‘ossessiva attenzione’ del consigliere Michele Galluccio all’affidamento di piccoli lavori mediante il sistema del cottimo fiduciario, limitato all’urgenza ed a situazioni puntuali, che è in sospetta controtendenza con l’ ‘assordante’ silenzio dello stesso sul ricorrente utilizzo di tale pratica, attuata con ‘sistematicità’, nel settore di competenza di qualche assessore della precedente amministrazione, che il consigliere Galluccio affiancava nell’azione politica ed amministrativa, inducendo a ritenere tale ‘ossessiva attenzione’, per essere benevoli, un ‘rimpianto’ per non aver capito in tempo che, al contrario di quanto l’amministrazione in carica persegue, il sistema ‘spezzettato’ ha, a titolo esemplificativo, ‘inondato’ Aversa di paletti in ferro, meglio conosciuti come i ‘paletti d’oro’. Tale opera, compiuta a più riprese con sistematicità, ha, per altro, segnato negativamente la Città.

Galluccio si agita per qualche rappezzo stradale, pulizia di caditoie, rifacimenti di pozzetti fognari, necessari e non programmabili in un organico disegno unitario cui l’Amministrazione Comunale tende ed, in linea con la vigente legislazione, sta predisponendo lo studio di fattibilità per l’affidamento della manutenzione globale delle infrastrutture cittadine. Galluccio dorma sogni tranquilli. L’Amministrazione che ho l’onore di presiedere non consentirà mai la indizione di una gara per euro 700mila per la pulizia di un’area che, con più attenzione, sarà fatta con una somma di circa 150mila euro.

Il consigliere Della Valle, intervenuto più volte sulla vicenda, ha parlato di lavori previsti a misura, dimenticando, anche se è un ‘esperto del settore’ come lui stesso ama definirsi, che il codice degli appalti esclude la assurdità di una previsione di spesa superiore di oltre 600mila euro di quella occorrente. Della Valle e Galluccio, che conoscono bene i fatti, e per questo ritenevo che ne avessero fatto oggetto di un’interrogazione, evitano di segnalare che, dopo pochi giorni, la procedura di gara venne cambiata da lavori a misura con quella della offerta migliorativa.

Cosa si voleva migliorare? L’intenzione, voglio augurarmi nell’interesse della Città, era, probabilmente, che l’offerta migliorativa ‘trasformasse’ i ‘rifiuti in oro’. La trasparenza di una Amministrazione si misura anche dalla capacità di rapportarsi con altre amministrazioni evitando, in virtuosa sinergia, sperperi di denaro pubblico.

Galluccio, che è bene addentro nei fatti comunali, darebbe utile contributo a verificare se la Provincia di Caserta sia stata, all’epoca della presidenza De Franciscis, più o meno consapevolmente ‘leggera’ nell’acquisto di un palazzo in Aversa da adibire ad ufficio di collocamento e che ricade, quindi, nelle competenze dell’assessore Dello Vicario, e se a tale ‘leggerezza’ abbiano contribuito uffici comunali di Aversa ‘ in sintonia’ con imprenditori e direttori dei lavori. Alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ho sempre trasmesso gli atti relativi ad azioni che non avevano, a mio parere e dei miei collaboratori, il ‘sapore pieno’ della liceità e legittimità”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Abruzzo, blitz del Nas in allevamenti e agriturismi tra Chieti e Teramo - https://t.co/JL8Y9VbFtI

Aversa, la maggioranza: "Basta disinformazione, ieri approvate 12 delibere all'unanimità" - https://t.co/iln1qV2KAe

Vasto incendio nel Pisano: centinaia di sfollati. Si indaga per rogo doloso - https://t.co/1h66zIcVOK

Rapina Lanciano, identificati i volti dei malviventi. Su movente ipotesi maxi vincita in denaro - https://t.co/aUYyk9PXHS

Condividi con un amico