Aversa

Biblioteca, Sagliocco: “Palazzo Gaudioso deve diventare eccellenza”

 AVERSA. Il sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco ha incontrato alcuni funzionari della biblioteca comunale con i quali ha discusso sulle criticità e le eccellenze della struttura sita in piazza Santulli.

La Biblioteca Comunale, dopo il trasferimento dalla vecchia alla nuova sede di Palazzo Gaudioso, ha compiuto un vero e proprio salto di qualità, che la pone, oggi, come una delle più importanti della nostra provincia, per l’avanzata informatizzazione dei servizi, per il notevole patrimonio librario (circa 20.000 volumi) e per il prezioso fondo antico (costituito da cinquecentine, platee della Real Casa Santa, codici diplomatici e manoscritti preziosi). E’ stato, inoltre, creato il primo sito on-line della stessa, cui si può accedere dal Portale della Casa Comunale (www.comune.aversa.ce.it).

Le pagine del sito forniscono informazioni sugli orari di apertura, sulla ubicazione della sede e su come arrivarci, insieme ad agili cenni sulla storia della Biblioteca e della nostra città, accompagnando il tutto con una elegante photo-gallery, che mette in evidenza i principali siti artistico-monumentali cittadini. Tuttavia, la vera novità riguarda il catalogo librario, interamente digitalizzato che potrà essere consultabile via web, fornendo informazioni in tempo reale agli utenti interessati alla ricerca di un testo.

A ciò si aggiunge che è in fase avanzata la digitalizzazione dei libri della sezione su Aversa che, tra non molto consentirà all’utenza diconsultare integralmente oltre trenta volumi della stessa, agevolando la conoscenza e lo studio della nostra città. La Biblioteca Comunale, oltre ad aderire all’A.I.B., la più importante Associazione nazionale per servizi bibliotecari, ha ottenuto, nel corso del 2011, un riconoscimento di vera eccellenza, entrando a far parte del Polo interbibliotecario della Regione Campana.

“Tutto ciò – ha detto il Sindaco di Aversa – però non basta. Abbiamo intenzione di prevedere delle specifiche voci in bilancio per porre in essere un’accurata opera di restauro delle cosiddette Platee, ovvero una sorta di registri della Real Casa della Annunziata, nonché di libri antichi custoditi in biblioteca”. “Bisogna lavorare ancora tanto – ha detto ancora il primo cittadino – perché la biblioteca comunale diventi un’eccellenza culturale della nostra Città ed è intenzione di questa Amministrazione Comunale operare in tal senso”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico