Aversa

15enne ucciso, giovedì i funerali. Continuano le indagini

 AVERSA. Sarà effettuata alle 7 di mercoledì mattina, all’istituto di medicina legale di Caserta, l’esame necroscopico del corpo del giovanissimo Emanuele Di Caterino, …

… ucciso con due coltellate la sera di domenica, stando alle prime indagini dei carabinieri, dal 17enne A.V., in via De Chirico, alle spalle del bar Le Bistrot, davanti all’ingresso dell’ufficio postale. Alle operazioni medico-legali prenderà parte anche un medico indicato dalla famiglia della vittima.

Sempre nella mattinata di mercoledì il presunto assassino sarà ascoltato mercoledì mattina dal magistrato della procura per i minori, al quale dovrebbe fornire la propria versione dei fatti.Fatti che, stando a nuove rivelazioni, avrebbero avuto inizio nel pomeriggio di domenica, quando il giovane 17enne di San Marcellino sarebbe stato richiamato dal gruppo di giovani, tra i quali ci sarebbe stato anche la futura vittima, perché avrebbe tentato di danneggiare l’insegna dell’ufficio postale. Il gruppo di giovani, alla reazione di A.V., lo avrebbe anche picchiato.

In serata quest’ultimo sarebbe ritornato ad Aversa a bordo di una Smart, nonostante fosse sprovvisto di patente di guida, e, in stato alterato, avrebbe affrontato nuovamente i cinque ragazzini con un coltello (che non è ancora stato trovato), ferendone quattro in maniera più o meno grave, mentre il quinto, lo sfortunato Emanuele, è stato raggiunto da una delle due coltellate al cuore, morendo in ospedale dopo due ore di agonia, nonostante i tentativi di salvarlo da parte dei sanitari.

I funerali si terranno giovedì mattina, alle ore 11, a San Cipriano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico