Succivo

L’Atellana Volley batte anche la crisi

 SUCCIVO. Continua il lavoro della “Asd Edil Atellana Volley”, società che vanta quasi 40 anni di esperienza in campo sportivo, essendo affiliata al Coni sin dal 1976.

Una società vincente che, anche se immersa in un periodo di crisi a causa di faccende burocratiche, ha vissuto questi anni con il massimo entusiasmo, coinvolgendo l’intera comunità succivese grazie alle numerose iniziative sociali e alle grandi soddisfazioni che le ha saputo regalare in campo agonistico.

L’amore per lo sport, ma soprattutto per il proprio territorio di appartenenza, ha portato il “sodalizio” atellano ad impegnarsi nel promuovere lo sport a 360 gradi come simbolo di unione sociale e culturale, dando vita anche ad altre attività ludiche, quali calcio e Pallacanestro. Realtà che focalizza, inoltre, la propria attenzione sui giovani, rappresentanti del futuro agonistico e della prosperità della società succivese.

Infatti, l’Edil Atellana Volley, conta più di 200 iscritti tra i 5 ed i 14 anni, a dimostrazione dell’impegno e della serietà di un gruppo desideroso di avvicinare, all’attività sportiva, una vasta gamma di persone. Tra gli iscritti anche “giovani leve” facenti parte del settore pallavolistico, precisamente del mini-volley o dei campionati Under 19/18/16/14/13.

Tra i diversi campionati l’unico ancora in fase di stallo è quello Under 13, che prenderà inizio in data 2 Aprile, giorno in cui le piccole atlete, supervisionate da Nadia D’Ettore, affronteranno, al Palavolley di Orta di Atella, le rivali del Centro Volley Orta.

Altra storia per l’Under 14, campionato in cui le ragazze, allenate sempre dal coach D’Ettore, si trovano già immerse, sguazzando felicemente, forti dei buoni risultati che stanno ottenendo. Non ultimo, il successo ottenuto giovedì 14 marzo ai danni della compagine Libertas Aversa Volley, terminata con un secco 3-0, i cui parziali sono stati 25-7, 25-10, 25-8. Vittoria schiacciante quella delle baby-terribili, caratterizzata da un dominio totale del match, da un numero esiguo di imprecisioni e da un’enorme grinta mostrata dalle atlete atellane.

Tra le migliori, Valeria Russo e Martina Cirotto, rispettivamente palleggiatrice e martello della compagine Atellana, le quali hanno riscontrato un notevole miglioramento in questo periodo. In battuta si sono distinte Giusy Papa e Giovanna Chianese (classe 2001), mettendo a segno numerosi punti e contribuendo alla vittoria finale. Al contrario, cala il sipario del campionato disputato dall’Under 18. Le giovani ragazze, allenate da Violanna Belardo, escono a testa alta dopo aver disputato un modesto campionato terminando al quarto posto, collezionando, in 14 partite, ben 8 vittorie e 6 sconfitte.

Un buon bottino quello conquistato dalla compagine succivese, che raccoglie, dignitosamente, i frutti di una stagione caratterizzata da non pochi sacrifici. In evidenza riscontriamo le ottime prestazioni del libero Simona Di Petrillo leader indiscussa del gruppo, della palleggiatrice Ilaria Lampitelli migliorata moltissimo nella gestione della regia, dell’opposto Melania Sapio onnipresente in fase di muro e di attacco, del martello Teresa Fariano atleta ormai duttile e, infine, del centrale Rosaria Finestra grande sorpresa e jolly della squadra.

Da non ignorare il gran lavoro svolto da mister Belardo, da considerare come base per ripartire la prossima stagione, cercando di ottenere risultati sempre maggiori.

di Federico Cretella

Nella foto, da sin. Violanna Belardo (allenatrice Under 16-18 Femminile) e Nadia D’Ettore (allenatrice Under 13-14 Femminile)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico