Sant’Arpino

Pari Opportunità, concluso progetto “Proiettiamo le emozioni”

Iolanda Boerio SANT’ARPINO. Si è conclusa lunedì scorso, con grande entusiasmo di tutti i partecipanti, l’iniziativa organizzata e promossa dalla commissione pari opportunità in collaborazione con l’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo.

Si tratta del progetto “Proiettiamo le emozioni”, incentrato sulle politiche di genere che ha visto coinvolti gli alunni delle quinte classi della scuola primaria del Circolo Didattico e quelli delle tre classi della scuola media “Vincenzo Rocco”. Una serie di incontri con esperti che attraverso la proiezione di film e cortometraggi hanno avvicinato i bambini e i ragazzi alle tematiche delle politiche di genere.

“Favorire la riflessione e la comunicazione attraverso modalità interattive – dichiara la presidente della commissione Iolanda Boerio – questo lo scopo del progetto. La proiezione di film e immagini ha stimolato il confronto per far emergere problematiche, abilità e risorse da mettere in gioco. Abbiamo voluto dare vita ad un vero e proprio sostegno nel percorso di costruzione dell’identità nell’ottica delle pari opportunità dei bambini e dei ragazzi che hanno partecipato. E siamo davvero felici di aver riscontrato un grandissimo entusiasmo sia nei bambini che nei loro genitori e negli insegnanti e di aver raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati”.

“Per questo – continua Boerio – un grazie doveroso và al preside Angelo Dell’Amico e alla dirigente scolastica Silvana Valletta per la disponibilità che hanno sempre dimostrato. Grazie al sindaco Eugenio Di Santo, all’assessore Salvatore Lettera e all’intera amministrazione comunale e alla responsabile delle politiche sociali Silvana Esposito insieme a tutto lo staff dei servizi sociali del nostro comune. Colgo l’occasione per ricordare che venerdì prossimo celebreremo l’otto marzo, una ricorrenza che rappresenta non tanto una festa, quanto un appuntamento da riproporre ogni anno per non dimenticare le vessazioni e le discriminazioni che le donne hanno dovuto subire e per far sì che possano svilupparsi le condizioni per un riscatto davvero compiuto della dignità femminile. Oggi più che mai è diventato fondamentale il riconoscimento delle pari opportunità per il superamento di tutti quegli ostacoli che le donne incontrano nelle varie fasi della loro esistenza e che, grazie alla forza e alla determinazione che sono capaci di dimostrare, hanno sempre superato brillantemente”.

“E’ questo – conclude Boerio – che nel nostro piccolo cerchiamo di fare con tutte le iniziative messe in campo dalla nostra commissione”. “Siamo orgogliosi delle tantissime attività messe in campo dalla commissione pari opportunità – continuano il sindaco Di Santo e l’assessore Salvatore Lettera – attiva e attenta alle problematiche riguardano tutte le fasce d’età. E’ fondamentale stimolare i nostri ragazzi sulle tematiche delle politiche di genere e farlo attraverso modalità interattive significa appassionarli e coinvolgerli. La Commissione Pari Opportunità a cui vanno il nostro sostegno e la nostra ammirazione rappresenta un punto di riferimento fondamentale e uno strumento imprescindibile per dare voce alle donne e permettere loro di svolgere un ruolo attivo e di primo piano nella nostra comunità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico