Sant’Arpino

Nasce il gruppo giovanile di “S.Arpino Oltre”

 SANT’ARPINO. Sant’Arpino Oltre, attraverso i suoi massimi esponenti, il vicesindaco Gianluca Fioratti, l’assessore Alberto Plazza Domenico Iovinella, presenta a tutta la comunità santarpinese la nascita della propria compagine giovanile.

Entrano a far parte del movimento civico: Angelo Morelli, Andrea Peluso, Giuseppe D’antonio, Gaetano Piccolo, Imma Quattromani, Elpidio Esposito Maroccella, Domenico Di Vilio, Antonio Cicatiello, Giuseppe Tramontano, Giuseppe Capasso, Stanislao Capone, Umberto Capone, Giancarlo Giaccio, Milena Marrocella, Carla Quattromani, Rosaria Compagnone, Giovanna Compagnone, Ilenia Ruggiero, Miriana Silvestre, Piccolo Vittorio, Pasquale Errico, Dell’Aversana Alessandro, Dell’aversana Benedetto, Trematerra Teresa, Esempio Raffaele, Piccolo Teresa, Grimaldi Giacomo, Pecovella Raffaela, Liberti Raffaela, Cicatiello Antonio, Maria Casaburi.

Ad essi si aggiungono Luciano Dell’Aversana e Domenico Capasso già membri del movimento che hanno voluto fortemente la costituzione di questa compagine giovanile all’interno del movimento “in quanto – affermano i due giovani – tale compagine dovrà porre la propria attenzione su alcune questioni d’interesse politico-sociale e quindi creare una vera e propria officina delle idee che si basi principalmente sull’ideazione e sulla promozione d’iniziative volte a coinvolgere i giovani nei diversi campi della vita pubblica”.

“Crediamo – continuano – che tale compagine possa costituire un vantaggioso strumento di dialogo e confronto tra i giovani della comunità santarpinese, dove attingere dei consigli e suggerimenti per far fronte al comune sentimento di disaffezione e sfiducia della nostra generazione nelle Istituzioni”.

Il nostro vuole essere un tentativo di provare a realizzare quel cambio generazionale della classe politica locale di cui il nostro paese ha bisogno e portare avanti un nuovo modello politico basato su 5 principi condivisi da tutti noi giovani aderenti: entusiasmo e slancio dei giovani; moderazione come stile della politica; vitalità delle idee; desiderio d’innovazione; consapevolezza delle nostre radici.

“Noi di S.Arpino Oltre – aggiungono Fioratti, Plazza e Iovinella – non possiamo che essere entusiasti che un gruppo cosi folto di giovani abbia scelto il nostro movimento. Abbiamo sempre sostenuto che bisogna stimolare e intensificare la partecipazione democratica dei cittadini a quella che è la vita amministrativa del nostro paese e quindi il fatto stesso che siano i giovani a volerlo per noi non può essere che un fiore all’occhiello in quanto il giovane per eccellenza è fonte di novità e di dinamismo che molto spesso in politica fa la differenza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico