Sant’Arpino

Congresso Gd, Romano chiede la sospensione ai vertici del partito

Nicola RomanoSANT’ARPINO. Il segretario cittadino del Pd, Nicola Romano, si dichiara sorpreso dall’indizione del primo congresso dei Giovani Democratici in programma giovedì 14 marzo, alle 19, nella sede di via San Giacomo.

“La notizia mi ha lasciato alquanto disorientato e allibito, – commenta Romano – perché non è stato fatto alcun tesseramento pubblico, non sono stati affissi manifesti sul territorio santarpinese per la comunicazione dei giorni del tesseramento, né tantomeno le date sono state comunicate online. Molti ragazzi che erano intenzionati a far parte dei Gd, e di conseguenza a partecipare al tesseramento, vogliosi di condividere le loro idee e le loro passioni e di mettersi al servizio della vita democratica del nostro partito, hanno fatto esplicita richiesta alla mia persona, di far presente a chi di dovere questa incresciosa situazione, di comunicare tale anomalia e quindi contestare questo modus operandi”.

“Cosa ancora più singolare – continua Romano – è che tale sede citata nel comunicato non esiste. Non c’è una tabella, una bandiera o una qualsiasi traccia che indichi la presenza della sede dei Giovani Democratici. Il locale citato in via San Giacomo ospita la sede locale del patronato Acai e un un’associazione politica denominata ‘Sant’Arpino Libera @ Democratica’, il cui responsabile è Ermando Spanò, ex Msi, ex An e attualmente Pdl”.

“Essendo alla presenza di una non corretta procedura – conclude Romano – ho informato i segretari regionali e provinciali del Pd e dei Giovani Democratici Campania, chiedendo l’immediata sospensione del congresso dei Giovani Democratici santarpinesi e il riavvio della procedura per un nuovo tesseramento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico