Santa Maria C. V. - San Tammaro

Rione Iacp, piano di recupero urbano

 SANTA MARIA CV. Pubblicato il bando di gara per il programma di recupero urbano del comparto C1 Nord-Ovest.

L’iniziativa prevede un investimento di circa un milione di euro per riqualificare l’intero rione Iacp e completa l’iter avviato con un accordo di programma siglato dal Comune e dalla Regione Campania. Il programma è stato coordinato dall’architetto Gaetano Fusco, docente alla Seconda Università di Napoli.

Gli interventi previsti prendono spunto dalla costruzione, avvenuta qualche anno fa, della nuova chiesa di Sant’Agostino, fortemente voluta dall’arcivescovo di Capua Bruno Schettino, recentemente scomparso. Il progetto di riqualificazione ha origine proprio dalla sistemazione di una nuova piazza davanti la chiesa. Un percorso centrale al comparto pedonale e ciclabile la collegherà a un nuovo “parco urbano” attrezzato con giochi e svaghi per le diverse età (bambini, ragazzi, anziani).

Al centro del nuovo asse sorgerà, di fronte alla scuola, il “Giardino dei Platani”. Completerà l’intervento un nuovo tratto di strada, che renderà perimetrale e carrabile il circuito stradale del quartiere, attrezzato con un nuovo ampio parcheggio pubblico. Quest’ultimo intervento consentirà di limitare il traffico automobilistico lungo l’asse centrale dell’abitato. Il programma sarà infine completato dall’amministrazione comunale con la riqualificazione del “front-line” dei binari dei treni di Metrocampania e con la sistemazione e l’adeguamento del Sottopasso Fornaci.

“Il Pru del Comune di Santa Maria Capua Vetere per il rione Iacp collocato a poca distanza dall’anfiteatro campano – spiega il sindaco Di Muro – nasce dalla consapevolezza che il quartiere necessita di una massiccia riqualificazione, nonché della realizzazione di strutture e attrezzature pubbliche. E’ per queste ragioni che l’amministrazione comunale ha fortemente sostenuto la redazione del programma di riqualificazione e rigenerazione del comparto al fine di migliorare la vivibilità sociale e ambientale del quartiere”.

Il programma è stato caratterizzato dai seguenti principi: riqualificazione urbanistica e ambientale dell’insediamento di edilizia residenziale pubblica; insieme coordinato e unitario di interventi, organizzato sulla base di una proposta urbana; concorso di risorse pubbliche e private.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico