Santa Maria C. V. - San Tammaro

“RecuperiAmo”, mese di aprile all’insegna della differenziata

 SANTA MARIA CV. Un mese di aprile dedicato alla sensibilizzazione e all’incremento della raccolta differenziata in città.

E’ l’iniziativa organizzata dall’assessore all’Ambiente Donato Di Rienzo per il 6-7 aprile e per il 13-14 aprile, intitolata “RecuperiAmo”. Durante tali fine settimana, in piazza Bovio, in viale Consiglio d’Europa e in piazza Coniugi Di Monaco, saranno allestite postazioni con personale incaricato di ritirare la plastica e i metalli, nonché la carta e il cartone che saranno consegnati dai cittadini. Il giorno 21 aprile, negli stessi luoghi, si potranno conferire piccoli elettrodomestici e piccole apparecchiature elettriche da smaltire (per esempio, rasoi, radio, asciugacapelli e altri oggetti di ridotte dimensioni).

“Lo scopo di questa manifestazione – spiega l’assessore Di Rienzo – è, da un lato, sensibilizzare tutti i cittadini a separare correttamente i rifiuti domestici e, dall’altro lato, ad aiutarli concretamente in questo compito. Ricordo che la raccolta differenziata è un obiettivo strategico per tutta la città, è un dovere dei cittadini ed è, soprattutto, un piccolo sforzo che porta nell’immediato grandi risultati in termini di rispetto dell’ambiente in cui viviamo e di eredità che lasciamo ai nostri figli”.

L’amministrazione comunale, intanto, comunica che è già operativa una task force del comando di polizia municipale e dell’ufficio igiene del Comune per controlli serrati sul rispetto del calendario e delle modalità della raccolta differenziata in città. I controlli sono effettuati a campione: hanno preso il via con ispezioni presso le grosse strutture commerciali (anche per verificare l’utilizzo delle buste-shopper a norma) e proseguiranno presso altri esercizi commerciali e nelle zone notoriamente meno sensibili al rispetto delle normative ambientali, comprese le aree periferiche della città. La task force comminerà sanzioni amministrative ai trasgressori, di importo variabile a seconda della gravità dell’infrazione.

“Il provvedimento – spiega il sindaco Biagio Di Muro – si è reso necessario visto il perdurare del comportamento poco corretto di alcuni cittadini, i quali non rispettano le regole e penalizzano tutti i sammaritani che invece si sforzano di fare la raccolta differenziata. Va sottolineato, peraltro, che non differenziare correttamente i rifiuti comporta aggravio di costi per l’amministrazione comunale e, conseguentemente, per tutti i cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico