Santa Maria C. V. - San Tammaro

Cani avvelenati, la condanna dell’amministrazione comunale

 SANTA MARIA CV. L’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere, retta dal sindaco Biagio Di Muro, condanna con fermezza la malvagità perpetrata negli ultimi giorni ai danni di alcuni cani randagi, uccisi probabilmente con bocconi avvelenati.

“Si tratta – dichiara Di Muro – di un atto incivile, che merita solo riprovazione e che dovrà essere perseguito nelle sedi e dalle autorità competenti. L’amministrazione comunale è impegnata da sempre per risolvere il problema del randagismo in città, con campagne per i microchip e le sterilizzazioni. Va tuttavia segnalato che il canile municipale è ormai saturo e invito, pertanto, i cittadini amanti degli animali e che ne hanno la possibilità ad adottare i cani ospitati nella struttura, così come invito tutti i possessori di animali a non abbandonarli, specialmente nei prossimi mesi estivi. Le nuove presenze di cani sul territorio, devo sottolinearlo, dipendono anche da mancanze di taluni Comuni confinanti, con i quali è necessario aprire un confronto istituzionale per trovare una soluzione unitaria al fenomeno. Ringrazio i tanti cittadini impegnati nelle associazioni animaliste e sensibili alla tematica e auspico un aumento dei volontari sul territorio per servizi sempre più efficienti e per una maggiore tutela degli animali”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ecotransider e puzza, è finita: il Consiglio di Stato dà ragione a Comune e Asi - https://t.co/nzQfEupdJu

Cesa, assistenza a vittime di pizzo e usura: presentazione progetto il 18 dicembre - https://t.co/xdMRRde2rD

Trentola rappresenta Aversa in conferenza sindaci Asl: insorge "Noi Aversani" - https://t.co/zxkVNMuXpN

Osteoporosi, un "killer" per donne anziane: esperti si confrontano a Napoli - https://t.co/MZazt0xmu4

Condividi con un amico