Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Recale, i giovani del Pd incontrano i “Nuovi italiani”

 RECALE. Lunedì 25 marzo, alle 18.30, presso l’aula consiliare del comune di Recale, la sezione “Pier Paolo Pasolini” dei Giovani Democratici e il circolo del Partito Democratico di Recale, in collaborazione con la federazione provinciale di Caserta dei Giovani Democratici, …

presentano l’iniziativa “Nuove frontiere, sviluppo e futuro”, un dibattito pubblico sulla tematica dell’integrazione euromediterranea quale possibile motore per lo sviluppo socio-economico della comunità. I protagonisti del dibattito saranno Pasquale Stellato (segretario provinciale dei Gd di Caserta), Giuseppe Glorioso (responsabile provinciale giovani Sel), mentre le conclusioni saranno affidate a Khalid Chaouki, neodeputato del Partito Democratico eletto nel collegio elettorale di Campania 2.

«La nostra iniziativa – afferma Angelo Anemola, responsabile provinciale Cultura e Politiche comunitarie dei Gd – vuole essere un modo per portare avanti le istanze dell’integrazione confrontandosi con le nuove generazioni in un momento storico di grande gravità per il paese, in cui si è assistito a un grande gesto di rinnovamento della politica da parte del Partito Democratico e di Sinistra Ecologia Libertà con l’elezione di Laura Boldrini a presidente della Camera dei deputati e di Pietro Grasso a presidente del Senato della Repubblica. Il Paese ha bisogno di poter contare su energie nuove e sane per uscire dalla crisi, e le nuove generazioni vogliono essere protagoniste della costruzione dell’Italia giusta. Per questo consideriamo importante il confronto con l’onorevole Chaouki, responsabile nazionale dei “Nuovi italiani” del Pd, che durante la campagna elettorale appena conclusa ha affrontato i temi dell’immigrazione e dell’integrazione confrontandosi con le associazioni della Provincia di Caserta. Con la nostra iniziativa – conclude Anemola – vogliamo aprire anche a Recale una riflessione che ci auguriamo possa proseguire contribuendo alla crescita della nostra comunità cittadina».

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico