Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Elezioni, Tartaglione: “Non voglio fare il sindaco a tutti i costi”

Antonio TartaglioneMARCIANISE. In merito a quanto apparso sulla stampa circa la sua possibile candidatura a sindaco di Marcianise per la coalizione di centrodestra, Antonio Tartaglione, coordinatore del gruppo “Marcianise più” e già primo cittadino, interviene per fare chiarezza.

“Sono fermamente convinto del fatto che l’anteposizione agli interessi del territorio di logiche partitiche, ed il perseguimento della gloria personale rendano i singoli uomini nemici della propria città. In virtù di questo principio non ritengo di beneficio per Marcianise intervenire in vacue battaglie per sostenere la mia candidatura a sindaco. Ho mostrato la mia disponibilità ad assumere un impegno così delicato quando il gruppo ‘Marcianise Più’, che ho contribuito a costituire insieme agli amici che ne condividono con me idee e valori, mi ha rivolto una tale richiesta, con il chiaro obiettivo di proseguire nella realizzazione del progetto di rinnovamento avviato durante lo scorso mandato. Un progetto figlio di un’ideologia e di un modus operandi che la maggioranza dei cittadini di Marcianise ha dimostrato di condividere alle ultime elezioni politiche, quando ha premiato quel centro- destra di cui siamo parte io e coloro che mi hanno sostenuto durante il mio incarico da sindaco, ed al contempo ha bocciato quelle forze che si sono sempre frapposte al cambiamento tanto evocato e richiesto in città”.

“Anche le mie dimissioni da primo cittadino – spiega ancora Tartaglione – sono testimoni della ferma volontà di non perseguire logiche di potere personalistiche, ma di operare nell’esclusivo interesse del territorio. Non voglio fare il sindaco a tutti i costi. Non voglio candidarmi a guida della città se questo significa continuare ad assistere a dispendiose discussioni tra partiti che rischiano di distrarli dal loro reale e precipuo compito: l’individuazione di soluzioni ai problemi di Marcianise”.

“Pertanto – conclude – se non vi è una reale condivisione su una mia possibile candidatura, sono assolutamente disposto a fare un passo indietro ed a sostenere con pari forza una coalizione di centrodestra che, compatta, ponga al centro dei propri interessi un’idea di sviluppo della città ed un programma concreto che la realizzi, tenendo conto delle priorità di un territorio importante e delicato come il nostro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico