Italia

Taranto, 12enne si toglie la vita impiccandosi in bagno

 TARANTO. Un ragazzino di 12 anni è morto nell’ospedale ‘Moscati’ di Taranto dopo aver tentato presumibilmente il suicidio impiccandosi nel bagno della sua abitazione al rione Tamburi.

Sul posto sono intervenuti agenti della Questura di Taranto e personale del 118. La tragedia si è verificata in un appartamento popolare. Secondo i primi accertamenti compiuti dalla polizia, pare che il ragazzino si sia chiuso nel bagno stringendosi al collo la cinta di un accappatoio. Sarebbero stati gli stessi familiari, accortisi di quanto era accaduto, a soccorrere il dodicenne e a condurlo in ospedale, dove però il ragazzino è morto poco dopo il ricovero.

Nel tentativo di individuare i motivi del tragico gesto, i poliziotti stanno sentendo i familiari, i vicini di casa e gli amici del dodicenne. Secondo alcune testimonianze, pare che il ragazzo avesse litigato con il fratello prima di rinchiudersi nel bagno e togliersi la vita. Accertamenti sono in corso anche in ambito scolastico: il ragazzino frequentava la scuola media.

A scoprire il corpo in fin di vita è stata la madre del dodicenne. La donna, preoccupata perché non lo vedeva uscire dal bagno e non avendo risposta, ha infranto il vetro della porta e trovato il figlio riverso per terra. Inutile la successiva corsa verso l’ospedale per salvarlo.Le indagini sono dirette dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Taranto Lanfranco Marazia. Sul corpo sarà eseguita l’autopsia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico