Italia

M5S, “Tutti in Parlamento”: centinaia di persone in fila per visitare la Camera

 ROMA.“Tutti in Parlamento, la casa dei cittadini!”. In centinaia hanno risposto all’appello lanciato sul web dal Movimento 5 Stelle. Un appuntamento poi diventato un vero e proprio evento, con tanto di banda musicale.

5mila le persone, rispetto alle normali 1800, che hanno visitato a Montecitorio l’Aula della Camera, dove, a fronte della presenza triplicata di cittadini, è stato posticipato l’ultimo turno di accesso dalle 15.30 alle 16.30. Sembra che alcuni neo deputati del movimento abbiano fatto la fila “in incognito” con gli altri cittadini per visitare la Camera.

La fila davanti è continuata a crescere di minuto in minuto ed è arrivata ai margini della piazza. Un lungo serpentone che circonda piazza Montecitorio. L’attesa è stata rallegrata da un gruppo di studenti greciche ha improvvisato un sorta sirtaki con canti sventolando una bandiera bianca e celeste al vento. I ragazzi, una ventina in tutto, hanno chiesto il perchè ci fosse una fila così lunga. Loro, hanno raccontato, avevano già sentito parlare dai parenti in Grecia del Movimento 5 Stelle e di Grillo.

“Abbiamo invitato i cittadini a visitare Montecitorio per far conoscere a tutti il posto dove entreranno gli eletti a 5 Stelle. – ha detto Roberto – Là dentro entreranno i rappresentanti dei cittadini e noi li accompagneremo fino alla porta”.Un uomo, dichiaratosi elettore di Grillo, ha chiesto ad un attivista come si spiega l’elezione a Latina di madre e figlio al Senato e alla Camera per M5S. “Se sono due persone valide – è stata la risposta – non vedo perchè no. Non devono mica farsi i favori a vicenda”.

Per quanto riguarda la posizione del M5S nel nuovo Parlamento, secondo un grillino doc, che non ha voluto dire il suo nome, “il momento politico è delicato per noi e per l’Italia.Tutti i candidati si incontreranno e uscirà fuori la posizione ufficiale dei 5 Stelle, che poi andrà messa ai voti online”.

Intanto, i neo eletti grillini terranno un”summit segreto”, a Roma, in un luogo segreto, per decidere la linea da tenere in Parlamento: nessuna diretta streaming. Parteciperà anche Beppe Grillo, che dovrebbe lasciare dopo pranzo la sua villa a Marina di Bibbona, per recarsi a Roma alla convention.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico