Italia

M5S, entro le 19 i candidati di Camera e Senato

 ROMA. Francesco Campanella, Elisa Bulgarelli, Marco Scibona (attivista no Tav), Francesco Molinari e Vito Petrocelli.

Sono questi i sette esponenti del Movimento 5 Stelle in corsa per la Presidenza al Senato. Hanno cinque minuti di tempo per farsi conoscere, si presentano con un discorso e poi affidano la parola a un altro neosenatore che parla come ‘sponsor’.

Alla fine delle presentazioni ci sarà il voto e infine il ballottaggio tra i due più votati.Stessa procedura sta avvenendo nella sala della Regina di Montecitorio da quasi tre ore l’assemblea dei deputati del Movimento 5 Stelle che dovrà indicare entro stasera il candidato grillino alla presidenza della Camera.

I senatori grillini già ieri hanno deciso di procedere con una votazione a doppio turno col ballottaggio tra i due più votati. La riunione dei deputati, come quella dei loro colleghi a Palazzo Madama, dovrebbe concludersi per le 19.Per le presidenze di Camera e Senato il Movimento 5 Stelle, dunque, punterá su propri candidati.

I particolari sono stati svelati da Vito Crimi, capogruppo di M5S al Senato, anticipando anche la linea che terranno alla giunta per le elezioni: “Il Movimento Cinque Stelle voterà per l’ineleggibiltà di Silvio Berlusconi. Voteremo anche l’ineleggibilità di chiunque sia stato condannato in primo grado, così come previsto dalle nostre proposte sul Parlamento pulito”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico