Italia

Lavitola, tangenti a Panama: arrestato l’imprenditore Capriotti

LavitolaNAPOLI. L’imprenditore Angelo Capriotti è stato arrestato all’aeroporto di Zurigo, in Svizzera, dalla polizia elvetica.

È destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per corruzione internazionale, in relazione a presunte tangenti versate a esponenti del governo di Panama, con la mediazione di Valter Lavitola, per la realizzazione di carceri modulari nel Paese dell’America Centrale.

L’inchiesta è condotta dai pm di Napoli Piscitelli e Woodcok con il coordinamento del procuratore aggiunto Greco. Alla cattura si è giunti grazie alla collaborazione degli investigatori della Digos e con il coordinamento della procura generale di Napoli.

Al centro dell’indagineun appalto di 176 milioni di dollari per la costruzione delle carceri: 28 milioni sarebbero stati promessi a esponenti del governo panamense ed effettivamente corrisposti 530 mila euro e 140mila dollari. Intermediario dell’affare sarebbe l’ex direttore de L’Avanti, Valter Lavitola, grazie alle sue relazioni con esponenti del governo di Panama e di quello italiano.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Gricignano, l'Osservatorio Politico aderisce a "Puliamo il Mondo" - https://t.co/iDd0UTmHok

Crotone, incidente sulla Statale 107: 4 feriti estratti dalle lamiere https://t.co/zIjiPtUo8c

Crimea, studente compie strage in università: 18 morti e decine di feriti - https://t.co/lZrNsRC4wM

Il teatro come risposta al razzismo: i ragazzi del Liceo 'Massimo' di Roma in scena a Maiano di Sessa Aurunca - https://t.co/B6pk2ZbEXD

Condividi con un amico