Italia

Città della Scienza, migliaia in corteo per chiedere la ricostruzione

 NAPOLI. Palloncini colorati, canti e balli, tanti bambini e studenti. In migliaia hanno partecipato alla manifestazione organizzata domenica mattina a Città della Scienza, reazione della cittadinanza napoletana all’incendio che ha devastato lo Science center del polo di ricerca e divulgazione scientifica di Bagnoli.

Al grido “basta!”, centinaia di palloncini bianchi sono volati in cielo, lanciati dai giovani che si sono sporcati la faccia con pezzi di carbone. “Tutte le forze sane e democratiche della città sono unite”, ha assicurato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che ha partecipato anche al corteo che ha percorso la lunga via Coroglio, strada che collega il centro di Bagnoli con Città della Scienza. “Chi ha pensato di lasciare una ferita profonda nella città – ha aggiunto – ha sbagliato indirizzo. Ricostruiremo Città della Scienza e la ricostruiremo qui a Bagnoli. Dimostreremo che la cultura sconfigge la criminalità e il male”.

Commosso Vittorio Silvestrini, presidente della Fondazione Idis: “Che la Città della Scienza fosse circondata d’amore da gente di tutto il mondo lo sapevo ma che tanto amore avessero i napoletani è una grandissima e straordinaria sorpresa. Questo è un luogo per i bambini e sono loro che oggi ci stanno dimostrando il vero amore che si deve avere per la cultura”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico