Italia

Assalto a portavalori a Roma, morto ex brigatista

 ROMA. Assalto ad un furgone portavalori venerdì mattina in pieno centro a Roma. Un rapitore è stato ucciso, mentre una guardia giurata è stata ferito ad un braccio e ad una gamba, ma non è in gravi condizioni.

Secondo le prime ricostruzioni, i banditi avrebbero tentato l’assalto al furgone, che aveva da poco raggiunto la Banca popolare di Sondrio in via Carlo Alberto.

C’è stata una sparatoria con le guardie giurate, impiegate della società Fidelitas. Altri due rapinatori, invece, Sono stati arrestati dai carabinieri nei pressi di Porta Maggiore gli altri due rapinatori fuggiti dal luogo della tentata rapina a bordo di un’autovettura rubata.

A fermare i due sono stati i militari del Nucleo radiomobile della capitale che avevano istituito posti di blocco in tutta la zona del centro dopo l’allarme dato al 112. Il rapinatore rimasto ucciso è Giorgio Frau, 56 anni, ex brigatista rosso.

Frau, ex militante dell’Unione dei Comunisti Combattenti e in precedenza, fino all’84, considerato un appartenente alle Brigate Rosse, era finito nel mirino della procura di Roma che, indagando sull’omicidio del giuslavorista Massimo D’Antona, assassinato nel maggio del ’99, aveva trovato nel giugno del 2003 armi e munizioni in una cantina di via Pistoia di cui il terrorista aveva la disponibilità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico