Italia

Ambasciatore Usa: “Fate come M5S”. Pd e Pdl “Ingerenza”

 ROMA. E’ polemica nel mondo politico per le parole pronunciate mercoledì mattina dall’ambasciatore Usa a Roma, David Thorne, parlando agli studenti del liceo “Visconti”.

“Voi giovani siete il futuro dell’Italia. Voi potete prendere in mano il vostro Paese e agire, come il Movimento 5 Stelle, per le riforme e il cambiamento”, ha detto.

“Tocca a voi ora agire per vostro Paese – ha detto Thorne – un Paese importantissimo nel mondo. So che ci sono problemi e sfide in questo momento, problemi con la meritocrazia, ma voi potete prendere in mano il vostro Paese e agire, come il Movimento 5 Stelle, per le riforme e il cambiamento. Spero che molti di voi – ha concluso l’ambasciatore americano – daranno un contributo positivo in questo senso per il vostro Paese”.

L’elogio ai grillini non è piaciuto a molti esponenti politici del Pd e del Pdl che hanno definito la questione come un’ingerenzae agli utenti della Rete che, immediatamente, si sono scatenati su Twitter contro l’ambasciatore che, a sua volta, ha replicato sullo stesso social network.

“Le mie parole hanno suscitato interesse. L’uso dei new media è positivo per il sistema politico italiano”, ha cinguettato.

Non ha perso, però, l’occasione Beppe Grillo che ha postato sul suo blog le parole di Thorne. “Già a febbraio il segretario di Stato americano John Kerry, in visita in Italia – si legge sul blog dei grillini – aveva incontrato esponenti della politica italiana e in quell’occasione aveva chiarito che gli Usa guardano da tempo al fenomeno Grillo e c’è molta attenzione al movimento, senza nessuna demonizzazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico