Home

Serie A: sveglia Palermo, Roma e Fiorentina ko

 Al “Barbera” i rosanero battono la Roma per 2-0 e tornano al successo dopo quattro mesi.

Sussulto d’orgoglio del Palermo di Sannino che torna a raccogliere quella vittoria in Serie A che mancava dal 24 novembre, trascinati da Ilicic (21′) e Miccoli (35′), dominano il primo tempo contro la Roma di Andreazzoli e strappano un 2-0 importante in chiave salvezza. Per la Roma un brutto stop, non evitato neppure dagli ingressi di Osvaldo e Pjanic.

Brutta sconfitta,invece, per la Fiorentina nel silenzio di Is Arenas.Il Cagliari vince 2-1 grazie la doppietta di Pinilla, viola inesistenti che perdono Jovetic per infortunio e giocano a ritmi blandi. Inutile il gol della bandiera di Cuadrado nella ripresa. Al “Tardini” Benalouane, Paletta e Amauri travolgono 3-0 il Pescara.

Il Parma non ha pietà di un Pescara disperato e lo condanna a un’altra sconfitta che equivale a una mezza condanna per gli abruzzesi. A Marassi finisce 2-2 tra Genoa e Siena, un match di alta tensione per la salvezza. Padroni di casa in vantaggio dopo appena sei minuti di gioco grazie al bomber Borriello. I rossoblù mantengono il vantaggio fino a due minuti della fine del primo tempo quando, Emeghara firma l’1-1. In apertura di secondo tempo Rosina porta i toscani avanti su calcio di rigore. La squadra di Ballardini pareggia Jankovic al 26′. Il Bologna ferma l’Udinese sullo 0-0 e deve ringraziare il palo e il suo portiere Curci. In una partita giocata su ritmi bassi a causa del campo pesante, è l’Udinese a fare la partita e nel primo tempo coglie due pali: uno con Allan e uno con Lazzari. Al 66′ Pereyra si guadagna un rigore ma Curci è bravo a distendersi e bloccare la conclusione di Di Natale.

A Bergamo zero gol e poche emozioni tra Atalanta e Sampdoria, un punto a testa e la salvezza è sempre più vicina. Su un campo appesantito dalla pioggia, gli uomini di Colantuono e quelli di Rossi pensano più a non prendere gol e si accontentano di un punto a testa per muovere la classifica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico