Home

L’Inter è in rosso: Moratti cerca nuovi soci

 L’emergenza tecnica, il caso Cassano e una società in difficoltà economica cronica non lasciano intravedere raggi di speranza nel futuro dell’Inter.

Il giocatore barese è separato in casa e a fine anno se ne andrà, ma c’è di più: il Cda interista ha preso atto del -60 in bilancio nell’ultima semestrale. Moratti cerca nuovi soci, ma senza Champions si rischia il crac.
Mentre la squadra è partita per Londra per affrontare il Tottenham di Bale e Villas Boas, in casa Inter si pensa a trecentosessantagradi sul fronte societario. Non ci sono solo le grane tecniche, Cassano, da risolvere, ma anche e soprattutto quelle societarie.
L’ultima semestrale ha mostrato un passivo di 60 milioni di euro nel bilancio, segnale che le cessioni illustri non hanno risanato le casse come si pensava. Gli stipendi e gli acquisti dell’ultimo momento in gennaio hanno rimischiato le carte per una società che, senza la qualificazione alla prossima Champions (alias 20-30 milioni di euro freschi), rischierebbe l’ulteriore ridimensionamento.
Anche per questo Cassano di fatto non è stato punito per la lite con Stramaccioni ed è subito stato reintegrato. Sono in pochi, troppo pochi, per poter fare a meno anche del barese che comunque a fine anno potrebbe lasciare l’Inter. Servirà anche il miglior FantAntonio per aiutare i nerazzurri a raggiungere l’obiettivo minimo stagionale. Perché nemmeno la Saras, azienda e petrolifera della famiglia Moratti, naviga in buone acque dopo aver raddoppiato le perdite.
Moratti sta cercando nuovi soci, anche esteri dopo la sparizione dei cinesi. Li cerca per dare aria alle casse dell’Inter e per portare a termine il progetto del nuovo stadio da 300 milioni. Cerca soci ma valuta anche l’ipotesi di una cessione che chiuda un ciclo. Se dovesse arrivare un compratore serio, chiaramente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico