Home

Lazio, Zarate chiede rescissione contratto per mobbing

 Tra Lazio e Zarate è guerra fredda: a quanto riferisce il ‘Corriere dello Sport’, l’argentino ha notificato alla società l’intenzione di rescindere il contratto per mobbing.

Il calciatore è fuori rosa e, stando ai rapporti medici da lui presentati, soffrirebbe di problemi psicologici. La replica della Lazio non si è fatta attendere: il club di Lotito è pronto a chiedere 500mila euro di multa per la vacanza non autorizzata di Zarate alle Maldive.

Lo scenario si presenta quindi molto complicato. Ora la Lazio ha 15 giorni di tempo per nominare un difensore legale e trovare un accordo con Zarate, altrimenti si dovrà ricorrere al Tribunale Civile competente. La Lazio ovviamente non vorrebbe la risoluzione del contratto, in scadenza nel 2014, per non perdere completamente il valore del giocatore; d’altro canto i rapporti tra la società (e i tifosi) e il giocatore sono irrecuperabili e per questo Lotito vuole chiedere una punizione esemplare per Zarate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico