Gricignano

Riabilitazione e protesi per pazienti amputati: incontro da “Corpora”

 GRICIGNANO. Giovedì 7 marzo, alle ore 9, al centro ortopedico “Corpora” di Gricignano, si terrà un importante corso dal titolo: “L’amputazione degli arti inferiori – prevenzione, tecniche, riabilitazione”.

L’evento nasce con lo scopo di fotografare lo stato dell’arte sulla prevenzione delle amputazioni degli arti inferiori, sulle acquisizioni in tecnologia protesica e sulla riabilitazione del paziente amputato. È un argomento di rilevante interesse sociale, oltre che economico, visti gli imponenti costi gravanti sul sistema assistenziale.

L’incontro si rivolge soprattutto agli specialisti ortopedici, ma vedrà la partecipazione di chirurghi vascolari, tecnici ortopedici, bio-ingegneri ed economisti sanitari, che porteranno la propria esperienza sul tema. L’evento, aperto a un massimo di 150 persone, è stato accreditato presso il Ministero della Salute e prevede l’attribuzione di 6,8 Crediti Ecm.

Di notevole interesse sarà il caso clinico esaminato che prevede, durante il convegno ed in tempo reale, la realizzazione di una protesi di arto inferiore direttamente in laboratorio ortopedico. In quest’occasione sarà garantita un’idonea interazione sia con i docenti in aula che con i tutor presenti in laboratorio, ai quali potranno porre domande e ricevere risposte.

 Durante il corso saranno presenti professori e medici di grande spessore come il professor Farina, il dottor V. Di Donna, il dottor V. Gallicchio. Parlerà della riabilitazione del moncone il dottor Zincarelli mentre tutto ciò che riguarderà gli argomenti sulla prescrizione e controllo qualità dei materiali verrà illustrato dal dottor G. Verni e dal dottor F. Pecci.

Una parte del corso verrà dedicata anche workshop di materiali protesici con il dottor A. Di Costanzo. E’ prevista anche una discussione interattiva sulle relazioni e sul Caso Clinico, con interventi dei relatori in aula e dei tutor in laboratorio. A fine giornata sarà poi presentato uno studio di approfondimento sui materiali protesici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico