Esteri

Usa, tenta di rapinare una donna: spara e uccide il figlioletto

 BRUNSWICK. La tragedia è accaduta a Brunswick, una cittadina della Georgia, negli Stati Uniti, dove la signora Sherry West stava passeggiando con il figlio Antonio, di 13 mesi, nei dintorni della propria abitazione, al centro della cittadina.

 Due “baby rapinatori”, di 17 e 14 anni,le hanno bloccato la strada e chiesto dei soldi, ma la donna non aveva denaro con sé. Alla polizia ha raccontato che uno dei due le ha detto: “Vuoi che uccida il tuo bambino? Bene, allora lo uccido”.

La donna ha tentato di fare da scudo con il proprio corpo ma un colpo di pistola, dritto alla testa, ha ucciso il piccolo, mentre lei è rimasta ferita ad una gamba. Per la signora West la storia sembra ripetersi: nel 2008, infatti, suo figlio di 18 anni morì accoltellato durante una lite.

Le indagini della polizia sono state avviate immediatamente, esaminando i registri delle scuole e chiedendo informazioni a tutti gli abitanti della zona, promettendo una ricompensa di 10 mila dollari a chi avesse dato delle informazioni utili per la cattura dei killer.

I rapinatori sono poi stati identificati e arrestati: De’Marquis Elkins di 17 anni, mentre il nomedel più piccolo non è stato reso noto. Per il 17enne la polizia prevede un’incriminazione non da minorenne, ma da adulto. L’accusa è di omicidio. E rischia la pena di morte.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico