Montemaggiore

Pietramelara, La Svolta: “Il paese è in ginocchio”

 PIETRAMELARA. “Non è possibile nemmeno immaginare un paese ridotto ai minimi termini come si presenta Pietramelara oggi, ad un anno dalla riconferma dell’amministrazione guidata da Luigi Leonardo che, in questo periodo ha offerto il meglio dell’incapacità e dell’incompetenza …

… per affossare definitivamente quello che un tempo veniva definito un paese modello dell’alto casertano”. Questo il duro attacco sferrato dal gruppo consiliare di opposizione formato dai consiglieri Andrea de Ponte e Giovanni De Robbio (nella foto) in merito all’atteggiamento della maggioranza di fronte al dilagante degrado della comunità pietramelarese.

“Non c’è uno straccio di argomento o settore che funziona – prosegue La Svolta – non avete portato a termine alcuna opera pubblica e tutti i cantieri aperti in questo momento in paese costituiscono un grave danno alle casse del comune, un enorme pericolo per la pubblica incolumità ed una beffa per tutti i cittadini: la variante giace nell’abbandono più assoluto, l’isola ecologica appare ancora come l’eterna incompiuta e l’invaso o canalone nato come rivolo di deflusso idraulico oggi si presenta come un percorso ad ostacoli che sta recando gravi disagi ai residenti di località Cinquevie. Un discorso a parte merita la videosorveglianza che a distanza di anni continua ad essere solo un annuncio elettorale, nonostante questo gruppo abbia più volte incalzato il sindaco in consiglio comunale e denunciato il fallimento del progetto dalle pagine dei giornali”.

“In ultimo – conclude La Svolta – riteniamo contraddittorio l’atteggiamento dell’assessore ai Lavori Pubblici Antimo De Cesare che alterna manifestazioni di dissenso nei confronti della maggioranza, grande sensibilità alle problematiche del paese, ma che senza esitazioni continua a condividere le scelte dell’amministrazione sottovalutando l’importanza del ruolo che riveste ed assecondando decisioni di cui siamo certi farebbe a meno. Ci sembra scontato chiedere a De Cesare da che parte sta e se, come dice lui, sta dalla parte dei cittadini, lo dimostri con i fatti salvando prima la faccia e poi quello che resta di un paese completamente da ricostruire”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico