Cesa

L’opposizione: “Basta con la cantilena delle ‘antiche’ colpe”

 CESA. Nelle nostre tasche ci sono meno soldi? Le tasse aumentano? Le strade sono piene di buche? Si sfora il patto di stabilità?

La colpa è della vecchia amministrazione! Oramai una cantilena quella pronunciata dalla maggioranza, com’è successo per giustificare l’aumento della tariffa dei rifiuti. E invece il salasso che ci è stato da pochi giorni notificato è stato deciso dal sindaco Liguori e dalla sua maggioranza, con la delibera di giunta comunale numero 76/2012 e con il bilancio di previsione deI luglio 2012.
La tariffa per le abitazioni è passata da 2,95 euro al metro quadrato a 3,90 euro, quella dei bar, supermercati e pasticcerie è passata da 11 euro a 14 euro, per ristoranti e pizzerie da 12 euro al metro quadrato a 15 euro e quella per gli studi professionali da 8,50 euro ad 10 euro. A questo c’è da aggiungere che i cittadini nella fattura hanno trovato un’altra voce aumentata, le addizionali Ex Eca ed Ex MEca.
E, dulcis in fundo, la “bolletta” e’ stata notificata direttamente da equitalia, con un ulteriore costo a nostro carico di circa 5 euro in più per la riscossione! La vecchia amministrazione aveva deciso, saggiamente, di eliminare la riscossione tramite Equitalia in prima battuta, sostituendola con un avviso bonario, per far risparmiare i cittadini.
Nel 2012, invece, l’attuale maggioranza ha aumentato la tariffa e ristabilito la riscossione tramite equitalia, determinando così un aumento medio del 30%.Pure le indennità di carica che avevate annunciato di non prendervi e poi avete preso sono una colpa della vecchia amministrazione? Se domani dovesse piovere non ve la prendete con nessuno, è colpa della vecchia amministrazione!
Il gruppo consiliare “Progetto Democratico per Cesa”
Partito Democratico
Partito Socialista Italiano

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Villa Literno, rubavano energia elettrica da 8 anni: denunciati madre e figlio - https://t.co/1kRJJRzLxP

Giornaliste minacciate e senza scorta: ma Alessandra Tommasino e Tina Cioffo non mollano - https://t.co/pk95zjH7j7

A Napoli studenti in versione "La Casa di Carta" per protestare contro aumento tasse - https://t.co/2Tykepd91V

Aversa, perde il controllo dell'auto e si ribalta all'ingresso del Parco Pozzi - https://t.co/cJt19BEilh

Condividi con un amico