Caserta

Energie rinnovabili: oltre un milione di euro per edifici privati

 CASERTA. La Giunta Provinciale, riunitasi stamani, ha approvato una delibera che stanzia una somma pari ad 1,1 milioni di euro per la realizzazione di interventi finalizzati al risparmio energetico con l’utilizzo delle fonti rinnovabili e il miglioramento della prestazione energetica degli edifici privati ai sensi dell’articolo 8 della legge 10/91.

Nei prossimi giorni sarà predisposto un bando dal Settore Energia della Provincia al fine di cofinanziare gli interventi necessari per la produzione di energia elettrica mediante fonti rinnovabili (pannelli fotovoltaici) e tutte le opere utili ad evitare dispersione termica degli edifici privati. Entro un mese il bando sarà consultabile sul sito internet della Provincia di Caserta e tutti i cittadini di Terra di Lavoro, proprietari di immobili, potranno parteciparvi.

Un’altra delibera importante approvata stamani in Giunta è quella relativa al finanziamento, da parte della Provincia, del Piano riguardante il cosiddetto Patto dei Sindaci, strumento promosso dall’Unione Europea per impegnare le comunità locali ad iniziative finalizzate alla riduzione delle emissioni di Co2 del 20 per cento entro il 2020.

In questa direzione la Provincia ha stanziato una somma di circa 120mila euro per finanziamenti che andranno erogati nei confronti dei Comuni per la redazione dei Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (Paes), considerato che non tutti i Comuni dispongono delle risorse necessarie a predisporre e realizzare il Piano di Azione che è il requisito fondamentale per poter partecipare al Patto dei Sindaci.

Il 29 gennaio 2008 la Commissione Europea ha lanciato il “Patto dei Sindaci” con lo scopo di coinvolgere le comunità locali ad impegnarsi in iniziative per ridurre nelle città le emissioni di Co2 del 20 per cento attraverso l’attuazione di un Piano di Azione che preveda tempi di realizzazione, risorse umane dedicate, monitoraggio, informazione ed educazione.

E’ stato adottato nel 2011 il Piano Europeo per l’Energia, che individua alcuni settori in cui le politiche locali sono di notevole rilievo: l’edilizia, il trasporto e l’innovazione di impresa, tre ambiti su cui investire, centrali per sviluppare la nuova strategia energetica europea avendo come modello di riferimento il Patto dei Sindaci. Infine, il 20 gennaio 2012 quasi tutti i Comuni di Terra di Lavoro hanno sottoscritto con la Provincia di Caserta il protocollo d’intesa relativo al Patto dei Sindaci ed ottemperando ai successivi adempimenti. In quest’ottica si inseriscono le due delibere approvate nella giornata odierna dalla Giunta Provinciale.

“Nonostante i vincoli di carattere economico-finanziario che hanno ridotto notevolmente le risorse a disposizione delle Province – ha spiegato il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi – siamo riusciti a centrare due obiettivi importanti: lo stanziamento di un cofinanziamento utile ai cittadini che intendono migliorare quelle che sono le prestazioni energetiche del proprio edificio e la messa a disposizione dei Comuni dei fondi necessari per la redazione dei Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (Paes)”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Vicenza, schianto fra Tir in A4: muore conducente - https://t.co/kIimtBlxnS

Aversa (CE) - Doppi turni al Secondo Circolo: sit-in dei genitori (26.04.18) https://t.co/DSlE6TvZwO

Patti, furto da 33mila euro a supermarket: ladri "traditi" da Facebook - https://t.co/330DS7uwHI

Napoli, la Nuova Scarlatti torna in Cina per la Festa Nazionale della Musica - https://t.co/mCpDnCpiBj

Condividi con un amico