Casaluce

Incarichi tecnici, Di Martino: “Trasparenza solo a chiacchiere”

Giuseppe Di MartinoCASALUCE. “Ogn’anno,il ventunomarzo,c’è l’usanza al Comune di Casaluce di ricordare la Legalità. Ogn’anno il sindaco ll’adda fà chesta crianza; ogn’anno ll’adda tené chistu penziero”.

Il consigliere del Pdl, Giuseppe Di Martino, prende spunto dalla Livella di Totò e dalla manifestazione per la Giornata della Legalità, tenutasi giovedì 21 marzo nell’aula consiliare, per lanciare l’ennesima critica all’amministrazione Pagano sull’elenco dei tecnici e delle ditte di fiducia.

“Come nella Livella di Totò – spiega Di Martino – la data del 21 marzo rappresenta solamente una ricorrenza. Infatti, come più volte io stesso ho ricordato è facile sventolare la bandiera della trasparenza e della legalità ma è difficile applicare questa formula al Comune di Casaluce. Vogliamo fare un esempio? Proprioil 21 marzoscade il termine per stilare il nuovo elenco dei tecnici e delle ditte di fiducia. Il bando, però, non è stato pubblicato come i precedenti sulla pagina principale del sito comunale ma lo ritroviamo solo all’interno di una determina fantasma nascosta nell’albo pretorio. Mi chiedo non sarebbe più trasparente dare una giusta pubblicità all’evento garantendo una pluralità di offerte e dare la possibilità di partecipare a tutti?”.

Di Martino fa anche un altro esempio: “Assoluta mancanza dei termini di pubblicazione del bando di gara dei pannelli fotovoltaici dove solo due giorni di pubblicazione hanno garantito ad una sola ditta di partecipare e di aggiudicarsi per 21 anni l’utilizzo dei lastrici solari al modico prezzo di ‘quattro lire’.Mi richiedo, non sarebbe stato più trasparente e opportuno un periodo di pubblicazione più lungo garantendo ad altre ditte di partecipare e di valutare anche altre offerte?”.

L’esponente del Pdl conclude: “Un famoso decalogo sulla legalità sottoscritto dal nostro sindaco indica come attraverso la trasparenza degli atti amministrativi si può garantire un percorso certo di legalità, specie nelle nostre zone”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico